Anziani sicuri in casa, si può!

Per le persone anziane la casa può diventare un percorso irto di ostacoli. Per prevenire gli incidenti domestici ci sono diverse accortezze. Ecco alcuni suggerimenti per aumentare la sicurezza degli anziani

La casa dovrebbe essere il luogo più sicuro per tutti in realtà non sempre è sinonimo di sicurezza, soprattutto per gli anziani. Secondo i dati raccolti dall’Istat e riportati nell’Osservatorio sulla Salute, ogni anno avvengono più di 3.500.000 tra incidenti stradali, infortuni domestici e infortuni nel tempo libero, con un incremento del 20% negli ultimi dieci anni.

Le persone più colpite sono anziani e bambini. Circa la metà degli infortunati, infatti, ha più di 65 anni di età. L’incidente tipico tra gli anziani è la caduta e al momento dell’incidente la persona non stava svolgendo alcuna attività particolare. Nella maggior parte dei casi si tratta di eventi accidentali che avvengono durante lo svolgimento di attività quotidiane come lavarsi, vestirsi, svolgere faccende domestiche, etc.

Per prevenire gli incidenti domestici bastano pochi e semplici accorgimenti che permettono di rendere più sicura la vita in casa degli anziani. Vediamo come.

Pavimento

innanzitutto bisogna fare attenzione al pavimento. La prima cosa da fare è rimuovere tutti i tappeti nelle stanze particolarmente frequentate dagli anziani, perché potrebbero causare inciampi per chi ha incertezza nel camminare. Lo stesso vale se il pavimento è disseminato dai giocattoli dei più piccoli, dalle prese elettriche o dai paraspiferi.

La pulizia non deve essere sottovalutata, ma bisogna scegliere accuratamente il detergente. La cera deve essere bandita, meglio usare prodotti sgrassanti o la candeggina. In questo modo si elimina lo sporco in profondità e ogni residuo di grasso.

Illuminazione

E’ necessario creare un ambiente ben illuminato sia di giorno che di notte perchè le persone anziane hanno problemi di vista . Lampadine e punti luce malfunzionamenti devono essere riparati. Per quanto riguarda l’illuminazione notturna possiamo posizionare luci a led sul battiscopa o nelle stanze particolarmente buie.

Scale

La minore agilità con l’avanzare dell’età fa delle scale il punto di maggior rischio all’interno dalla casa. E’ bene liberarle da qualsiasi oggetto, come piante o piccoli arredi per limitare ogni incidente. Per renderle ancora più sicure possiamo decidere di installare un corrimano o una maniglia d’appoggio e assicurare la giusta illuminazione con luci a led lungo le pareti.

Nel caso in cui gli anziani hanno una ridotta mobilità, ma spazio sufficiente nell’appartamento possiamo pensare di installare un montascale elettrico, così da facilitare la salita e la discesa e limitare il rischio cadute.

Bagno

Nel bagno meglio installare dei maniglioni vicino al water e ai lavabo per agevolare e aiutare a sorreggersi. Sul piatto doccia o sul fondo della vasca meglio incollare strisce antiscivolo o un tappeto in gomma.

Tappetini antiscivolo: l'accessorio pratico e di design per il bagno

Fughe di gas e apparecchi elettrici

Con il passare degli anni si diventa meno sensibili agli odori, per questo inavvertitamente si potrebbe lasciare il gas aperto senza avvertirne l’odore. Per prevenire fughe di gas meglio installare impianti di rilevazione incendi.

Periodicamente bisogna effettuare una verifica degli apparecchi elettrici e possibilmente meglio posizionarli in punti facili da raggiungere, per evitare di provocare inciampi.

Truffe e rapine

Non sono rari i casi in cui gli anziani sono vittime di truffe o rapine. Per evitare spiacevoli esperienze è bene ricorrere alla domotica. Ad esempio possiamo decidere di installare un sistema di videosorveglianza, allarmi e sistemi antintrusione che possono essere monitorati facilmente anche dagli smartphone.

Occhio alle truffe: ecco lepiù insediose e ricorrenti

Sicurezza personale

Una volta messa in sicurezza la casa non dobbiamo dimenticare di occuparci anche di quella personale. Per questo è bene usare dei sistemi di soccorso pensati per inviare rapidamente richieste di aiuto in caso di cadute. Questi si basano su un sistema GSM/GPRS/GPS in grado di geolocalizzare la persona in assenza di movimento.

A questi vanno affiancati sistemi di telesoccorso e salvavita in grado di connettersi agli smartphone e effettuare chiamate a più numeri contemporaneamente per velocizzare ogni intervento.

Con questi piccoli e semplici accorgimenti, la casa diventerà un luogo sicuro da godere e vivere in compagnia di bambini e adulti.

Smartphone dalla super autonomia: i migliori modelli sul mercato

Stop alle barriere architettoniche: proti i contributi per eliminarli dalle case

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per pulire il piano cottura

  • Affitto: come stipulare un contratto per studenti universitari


  • Piscina: come proteggerla in inverno


Torna su
RiminiToday è in caricamento