Economia

Come innovare il turismo post-Covid di Rimini per dare più benessere? Lo studiano gli universitari in spiaggia

Questo progetto è in linea con l’approccio del Campus di Rimini di unire le forze delle imprese del territorio con i progetti di ricerca sviluppati all’interno dell’università. Il programma è molto attuale ed inerente ai temi in vista del post-covid

Le spiagge diventano "aule di lezione" dove imparare il benessere. Dal 5 luglio fino al 3 settembre, agli stabilimenti balneari Le Spiagge, gli studenti del Campus di Rimini lavoreranno su esperienze innovative orientate al benessere, per favorire l’attività fisica di cittadini e turisti. Uni.Rimini spa, Le Spiagge srl e la Laurea Magistrale in “Wellness Culture: Sport Health and Tourism" del QUVI – Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita dell’Università di Bologna – Campus di Rimini, si mettono insieme per un nuovo progetto chiamato “Le Spiagge Wellness Academy” all’insegna del turismo e del benessere nei lidi del territorio riminese che partirà dal 5 luglio 2021 fino al 3 settembre 2021 presso gli stabilimenti balneari Le Spiagge. Cambiare le abitudini al mare è possibile e necessario per rimanere al passo con i tempi e Rimini, da sempre, ne è pioniera nell’ambito turistico. Con l’aiuto di Uni.Rimini, il corso di Laurea Magistrale Internazionale in “Wellness: sport, health and tourism” del Campus di Rimini, insieme agli stabilimenti balneari Le Spiagge srl di Rimini, ha proposto agli studenti del 2° anno del corso di sviluppare dei progetti di tirocinio da realizzare nel periodo estivo (luglio e agosto) nelle zone gestite dalle Le Spiagge.

Anche questo progetto è in linea con l’approccio del Campus di Rimini di unire le forze delle imprese del territorio con i progetti di ricerca sviluppati all’interno dell’università. Il programma è molto attuale ed inerente ai temi in vista del post-covid per favorire l’attività fisica dei cittadini e dei turisti. L’obbiettivo dell’iniziativa è sviluppare delle proposte di esperienze innovative orientate al benessere psico-fisico rivolte alle persone che trascorrono un periodo di vacanza a Rimini presso Le Spiagge srl o che frequentano lo stabilimento balneare. Un approccio nuovo che terrà in considerazione tutti i turisti e cittadini: bambini, giovani, anziani, persone con disabilità e stranieri con attività proposte che avranno una programmazione settimanale. I progetti saranno quindi gestiti da studenti e si svilupperanno nelle strutture di pertinenza di Le Spiagge srl, ma anche al di fuori (città, Parco del Mare, entroterra…).

“Siamo molto contenti di mettere a disposizione degli studenti della nostra Laurea magistrale internazionale in Wellness il territorio come laboratorio naturale nel quale sperimentare le conoscenze che hanno imparato nei due anni di studi. Cercheremo di stimolarli al meglio per tradurre i principi e i concetti del wellness in pratiche di benessere per gli ospiti di "Le Spiagge", che diventa così un campo d'esperienza per progetti e professionalità in formazione” dicono Massimo Giovanardi e Roberto Farné. Laura Piscaglia di Le Spiagge srl racconta: “A Rimini si viene per stare bene, dal cibo, al mare fino alla cultura siamo una località conosciuta per il benessere. Per questo motivo siamo impegnati da anni come società per far conoscere ogni aspetto della riviera e far vivere le migliori esperienze. Siamo molto contenti di questo progetto con il corso di Laurea Magistrale “Wellness Culture: Sport Health and Tourism", crediamo nei nostri giovani e nella formazione data dall’università e ci auguriamo che questa collaborazione possa continuare negli anni per migliorare e aumentare i servizi per i turisti e i cittadini della città di Rimini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come innovare il turismo post-Covid di Rimini per dare più benessere? Lo studiano gli universitari in spiaggia

RiminiToday è in caricamento