L’indice dei prezzi al consumo cresce dello 0,6%

I maggiori aumenti alle voci “Ricreazione spettacolo e cultura”, "Animali domestici" e “Servizi ricreativi e sportivi”

Nel mese di dicembre 2019 l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività riminese si attesta su base annua (rispetto quindi a dicembre 2018) al +0,6%, mentre aumenta dello 0,2% rispetto a novembre 2019. Leggendo i dati elaborati dall’Ufficio di Statistica–prezzi del Comune di Rimini, nel mese di dicembre 2019, emerge come l’unica divisione di spesa compresa nel paniere Istat a registrare una variazione congiunturale (mensile) positiva superiore al punto percentuale è quella relativa a “Ricreazione spettacolo e cultura” (+1,9%), variazione dovuta come di consueto agli aumenti della classe “Pacchetti vacanza” (+16,8% rispetto a novembre, +5,8% su base annua) oltre alla voce relativa agli animali domestici e prodotti (+3,2%, +0,1% su base annua).  Da segnalare anche un +0,4% rispetto a novembre (che diventa +4,5% su base annua) per quanto riguarda i “Servizi ricreativi e sportivi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un dato in controtendenza è la leggera crescita anche i Trasporti (+0,8% rispetto a novembre 19), +1,6% su base annua. Il “Trasporto aereo passeggeri”, in particolare, cresce del +9,6% (+1% annuo). “Carburanti e lubrificanti per mezzi di trasporto su rotaia” cresce del +0,4% a livello congiunturale e del +6,7% su base annua. A dicembre i “prodotti alimentari” registrano una variazione congiunturale del - 0,1% (+1,0% rispetto a dicembre 2018),  la voce “bevande alcoliche e tabacchi” (-0,4%), che registra però una variazione del 1,2% su base annua. I servizi ricettivi e di ristorazione, a fronte di un dato congiunturale negativo (-0,5%), fanno registrare un +0,7% a livello annuale. A livello congiunturale aumentano, seppur di poco la divisione “Mobili e articoli per la casa” (+0,1% rispetto a novembre 2018, ma -0,5% annuo), il capitolo “altri beni e servizi” (+0,1% e un più corposo +2,5% a livello annuo), per le comunicazioni (+0,1%, ma -6,6% annua. Registrano valori inflattivi nulli nel mese di dicembre rispetto a novembre 2019 i capitoli “istruzione” ( +0,8% annuo) e  “Abitazione, acqua, elettricità, gas e altri combustibili” (+0,4% annuo)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

  • Renzo Piano firma The Cube a Londra e l'edificio "parla" riminese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento