Trasformazione di Agenzia Mobilità, via libera da parte della Corte dei Conti

Stabilita chiaramente la conformità del processo per la realizzazione della società consortile per la mobilità romagnola

La Corte dei Conti dell’Emilia Romagna, nell’adunanza del 16 settembre, ha disposto come non vi sia alcun contrasto tra la legge di Stabilità 2015 e la costituzione e/o partecipazione degli enti locali della regione Emilia Romagna in organismi societari cui conferire l’esercizio della funzione amministrativa per l’organizzazione di servizi pubblici locali a rete. Il quesito era stato sollevato nei mesi scorsi, e quindi inoltrato alla Corte dei Conti per richiesta di parere, dal Comune di Riccione, in sede di approvazione della trasformazione del Consorzio “Agenzia Mobilità Provincia di Rimini - A.M.” in “Agenzia Mobilità Provincia di Rimini - A.M. Srl consortile”, atto necessario all’aggregazione delle tre agenzie della mobilità romagnole in un’unica “Agenzia Mobilità Romagnola”. La Corte dei Conti ha stabilito chiaramente la conformità del processo, che peraltro si inserisce alla perfezione nelle disposizioni governative che incentivano i percorsi di aggregazione dei servizi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il parere della Corte dei Conti - dichiara l’assessore al Bilancio del Comune di Rimini, Gian Luca Brasini - sgombra per l’ennesima volta il campo sia dai dubbi leciti che dalle strumentalizzazioni politiche. Al di là della questione prettamente tecnica, infatti, c’è ancora una volta il dato del respingimento, da parte di organismi terzi, di quelle che ai più appaiono come semplici manovre dilatorie il cui unico obiettivo è quello di marcare un primato partitico sugli interessi diffusi del territorio. A ulteriore testimonianza di tutto questo si aggiunge un’altra recentissima notizia: la Regione Emilia Romagna con delibera n. 1334/2015 del 14 settembre, ha stanziato un contributo di 8.263.000 per la prosecuzione dei lavori di realizzazione del sistema di Trasporto rapido Costiero. Anche in questo caso, confutando quanti profetizzavano mancate coperture, impegni degli Enti che sarebbero stati ‘sicuramente disattesi’, e altre sventure assortite”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento