rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Volley

A2. Per l’Omag Marignano un’altra sfida delicata: contro Mondovì punti pesanti in palio

Dopo il ko con Macerata, le romagnole vogliono assicurarsi uno dei quattro posti in classifica validi per l’accesso alla Coppa Italia

“Ripartire dal primo set di domenica scorsa!”. Questo l’imperativo in casa Omag Marignano alla vigilia della delicata sfida contro le monregalesi della LPM BAM. Gara molto importante per la classifica, ma altrettanto importante ai fini della Coppa Italia: restano solo 3 giornate a disposizione per stabilire le 4 squadre che accederanno ai quarti della manifestazione, e Saguatti e compagne, scese al quarto posto (ultimo posto utile per accedervi), dovranno guardarsi le spalle proprio da Mondovì. Ci saranno anche due grandi ex-zie, ancora nel cuore dei tifosi marignanesi, quali Clara Decortes e Salimatou Coulibaly. Insomma, gara attesissima. Fischio d’inizio domenica 12 novembre alle 17 al Palamanera di Mondovì.

In settimana le Zie hanno cercato di smaltire il più possibile la stanchezza fisica e mentale accumulata nel tour-de-force che le hanno viste affrontare tre incontri nell’arco di sette giorni Cremona, Melendugno e Macerata. "Tornare a Mondovì per me è sempre una grande emozione – racconta Chiara Ghibaudo, ex Mondovì, ora palleggiatrice della Omag-Mt - Il Palamanera racchiude tantissimi ricordi: allenamenti, tornei, partite giocate e viste (mi mettevo sempre nell'angolo di posto 1 a passare i palloni). Ora ritorno da avversaria ma nonostante siano un po' di anni che gioco altrove, mi sento ancora un po' parte della famiglia rossoblu. Sicuramente il nostro primo obiettivo rimane rubare 3 punti alla formazione di casa. Sono attrezzate per fare bene e dire la loro in questo campionato super equilibrato. Ci aspettiamo una gara complicata e molto combattuta in un campo difficile ma abbiamo voglia di riscattarci dalla partita contro Macerata e daremo il massimo. Sarà importante partire fin da subito aggressive per non lasciare spazio alle pumine. Ci tengo ancora mandare un grosso saluto agli Ultras Puma ed a tutti i tifosi”.

Mondovì, come la Omag-Mt, è una società che veleggia da sempre nelle zone alte della classifica. Uno staff dirigenziale competente, una solida organizzazione ed un buon numero di volontari rendono possibili queste belle realtà. Coach Marco Gazzotti ha ereditato il timone della squadra da Matteo Solforati con tante le novità in organico: le schiacciatrici Lux, Coulibaly e Marengo, le palleggiatrici Allasia e Manig, i liberi Tellone e Lapini, e la centrale Farina, mentre le confermate sono Decortes, Pizzolato, Grigolo e Riparbelli. Quella in programma domenica al Palamanera sarà la 14 a sfida ufficiale tra Omag-MT e LPM. Il bilancio sorride alle Rossoblù, in vantaggio per 9-4 nel computo dei precedenti. Bertini partirà con Turco in regia e Ortoli a chiudere la diagonale, Parini e Consoli al centro, Nardo e Pecorari in posto 4 e Caforio libero. Gazzotti schiererà Allasia in palleggio e Decortes opposto, Grigolo e Lux le bande, Farina e Riparbelli al centro e Tellone libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2. Per l’Omag Marignano un’altra sfida delicata: contro Mondovì punti pesanti in palio

RiminiToday è in caricamento