rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Volley

Pool Promozione A2. Omag Marignano sull'ottovolante: a Mondovì la vittoria arriva al tie-break

Buona la prima per le Zie che espugnano il taraflex della LPM BAM dopo una serie avvincente di sorpassi e controsorpassi

L’Omag Marignano espugna il Palamanera mettendo a segno una splendida vittoria ai danni delle eterne rivali della LPM Bam Mondovì (2-3 19-25; 25-22, 25-21; 17-25; 8-15). Sul campo delle monregalesi, la squadra di coach Enrico Barbolini parte alla grande vincendo il primo set e iniziando bene anche il secondo, che termina però facendosi raggiungere e superare dalle pumine, Nel terzo set le Zie accusano il naturale “colpo psicologico” per poi reagire ed esprimere la loro migliore pallavolo nel quarto e nel quinto set, mandando fuori giri la formazione di coach Solforati e intascando punti fondamentali per l’obiettivo stagionale. Protagonista assoluta e indiscussa dell’intenso match, Alessia Bolzonetti nominata MVP con 21 punti messi a segno, seguita dalle ottime prestazioni di Turco, Caforio e Babatunde.

Positivo l’innesto di Capitan Saguatti che nel  momento più difficile per la OMAG-MT ha dato quella carica che pareva fosse svanita. Dopo un avvio di stampo romagnolo, arriva la reazione monregalese che si aggiungeva secondo e terzo set. La risposta delle ospiti arriva nel quarto set. Dopo una lunga battaglia, ad avere la meglio Omag-Mt San Giovani in Marignano. Le ospiti iniziano bene (6-11), costringendo la panchina rossoblu al time out. La Omag-Mt prosegue la propria marcia senza grandi esitazioni (16-23). L’LPM BAM Mondovì trova una reazione, ma il parziale va alle avversarie (19-25). Nella frazione di gioco successiva le pumine iniziano a graffiare (8-8) e passano in vantaggio (10-8).

L’intensità di gioco aumenta e le rossoblu sono costrette ad inseguire (13-15). Bisconti e compagne non mollano e mettono la freccia (20-18), ma Marignano risponde: è equilibrio (20-20). L’LPM BAM Mondovì si fa sentire e pareggia (25-22). Cariche del parziale precedente, le monregalesi mantengono la giusta aggressività (10-7). In campo una bella pallavolo, con lunghi scambi (18-14). Il PalaManera si scalda, anche grazie al tifo degli Ultras Puma, e trascina le sue sul 21-15. Le annullano quattro set ball, ma la zampata è rossoblu (25-21). Nella quarta frazione l’Omag-Mt reagisce e si porta in vantaggio (16-21), trascinando la gara al tie break (17-25). Il quinto e decisivo set inizia con le ospiti avanti (3-6).

Le pumine si ricompattano e agganciano  (6-6). San Giovanni in Marignano passa in vantaggio al cambio campo (6-8) e lo mantiene fino a conquistare la gara (8-15). Questo il commento di coach Barbolini a fine gara: “Venire a giocare a Mondovì è sempre un impegno importante. Una partita che sapevamo che sarebbe stata difficile, contro una squadra di tradizione che ha fatto bene. Sono contento del risultato, soprattutto proprio perché stata difficile. E quando vinci le partite difficili riesci a portare a casa qualcosa di più oltre al risultato, anche nell’umore. Abbiamo lottato, abbiamo recuperato e quindi va benissimo come prima partita della pool promozione”. Il tabellino del match:

LPM BAM MONDOVÌ-OMAG MARIGNANO 2-3 (19-25, 25-22, 25-21,17-25, 8-15)

MONDOVÌ: Giroldi 1, Grigolo 14, Riparbelli 1, Decortes 16, Populini 14, Pizzolato 16, Bisconti (L), Colzi 11, Takagui 1, Zech, Longobardi. Non entrate: Giubilato (L). All. Solforati

MARIGNANO: Rachkovska 3, Babatunde 15, Turco 3, Bolzonetti 21, Parini 13, Perovic 19, Caforio (L), Saguatti 4, Aluigi. Non entrate: Salvatori, Biagini (L), Covino, Cangini. All. Barbolini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pool Promozione A2. Omag Marignano sull'ottovolante: a Mondovì la vittoria arriva al tie-break

RiminiToday è in caricamento