VIDEO | Ripulita dalla neve l'area intorno al casale, ancora nessuna traccia dell'anziana scomparsa

Quarto giorno di ricerche a Montecopiolo dove, da domenica, una 70enne ha fatto perdere le proprie tracce durante la tempesta di neve che si è abbattuta sulla Valmarecchia

Con l'arrivo del tramonto sono state sospese le ricerche che, da quattro giorni, vedono impegnate le squadre di soccorso per trovare Maria Cristina Ventura l'ex psicologa 70enne che si è volatilizzata durante la forte nevicata che si è abbattuta nel fine settimana in Valmarecchia. Nella giornata di giovedì i vigili del fuoco in collaborazione con il Soccorso Alpino e la Protezione civile oltre ai droni e l'elicottero della Guardia di Finanza, con due militari e un cane specializzato nella ricerca delle persone, hanno scandagliato la neve per un raggio di oltre mezzo chilometro intorno al rustico in località Pezzano da dove la donna è scomparsa. Della 70enne non è stata trovata traccia e anche intorno a una delle due auto della donna, ritrovata poco lontano dall'abitazione e sommersa dalla neve, le ricerche hanno dato esito negativo. Nel frattempo i numerosi cani che la signora accudiva nel suo terreno sono stati portati in salvo e affidati ai canili del territorio mentre, nella giornata di venerdì, ad essere portati al sicuro saranno le decine di gatti che vivevano con lei. L'unità di comando locale dei vigili del fuoco ha allestito il campo base presso la zona di ultimo avvistamento e, altre squadre, si sono sparpagliate nelle zone limitrofe. Con il tramonto e l'abbassarsi delle temperature, le operazioni sono state sospese e riprenderanno venerdì mattina salvo diverse disposizioni della Prefettura di Rimini che coordina le ricerche.

Dai primi accertamenti dei carabinieri della Compagnia di Novafeltira, nel casale della 70enne non sono emerse problematiche e pare che sia l'elettricità che il riscaldamento funzionassero a dovere. Delle due auto della donna, una è stata ritrovata al riparo di una tettoia mentre la seconda a circa 200 metri dall'abitazione sommersa dalla neve e senza nessuno nell'abitacolo. Difficilmente la signora, viste le condizioni meteo dello scorso fine settimana, avrebbe potuto utilizzarla per lasciare la casa. L'ipotesi più probabile è che la 70enne, tra domenica e lunedì, sia uscita di casa per accudire del bestiame e che sia stata colta da un malore. E' inoltre improbabile che, a causa della forte tempesta di neve, la signora abbia potuto allontanarsi troppo dal rustico.

Copyright 2023 Citynews

Video popolari

RiminiToday è in caricamento