Incoronato il miglior pasticcere dell'anno, è Roberto Rinaldini di rimini

E' Roberto Rinaldini, 36 anni, di Rimini, il pasticcere dell'anno. Incoronato a Brescia, durante il XX Simposio dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, raccoglie il testimone dalle mani del toscano Paolo Sacchetti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

E' Roberto Rinaldini, 36 anni, di Rimini, il pasticcere dell'anno. Incoronato martedì 5 novembre, a Brescia, durante il XX Simposio dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, raccoglie il testimone dalle mani del toscano Paolo Sacchetti. A Brescia si sono incontrati e confrontati circa sessanta tra Relais Dessert (il meglio del settore a livello mondiale), campioni nazionali e internazionali, decretando la vittoria di Rinaldini. Studi presso la scuola alberghiera, gavetta nei migliori alberghi della Riviera romagnola, la passione per la pasticceria è scattata ammirando le foto di un Campionato del mondo dell'Accademia.

Così, nel '96, partecipa e si piazza al secondo posto al Sigep di Rimini nella gara Juniores, per poi aggiudicarsi l'oro due anni dopo. Roberto Rinaldini è fondatore di Rinaldini Pastry. Nel '98 ha rappresentato l'Italia ai Campionati del mondo Uipcg di Barcellona, aggiudicandosi il primo premio in degustazione con il suo dolce simbolo, un'opera in cioccolato, diventata ormai un'icona della pasticceria: la Venere Nera. Nel 2004 entra a far parte dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, il più giovane della compagine. Al primo Simposio vince il premio per il miglior mignon e al successivo, nel 2005, il premio per la miglior pièce artistica.

Tra i riconoscimenti ottenuti, la vittoria alla World Cup Ice Cream nel 2006 e nel 2008 la vittoria allo stesso premio come allenatore della squadra vincente. Nel 2007 e nel 2008 esporta la sua arte in Giappone, partecipando al reality show Ururun e facendo conoscere la sua città e le sue creazioni nel Sol Levante. Creativo, dirompente, sempre originale nell'interpretare i temi delle sue composizioni ricche di una grande ironia. Oggi è una conferma per il mondo della pasticceria. Vincitore di molti premi a livello nazionale e internazionale, è proprietario di quattro punti vendita sul mercato italiano. Con il titolo di pasticcere dell'anno, Rinaldini aggiunge al suo Palmares un'altra importantissima conquista.

Torna su
RiminiToday è in caricamento