Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Aefi plaude alle nomine in Ufi: presidenza italiana e tre esponenti italiani

La nomina è stata ufficializzata nell’ambito dell’84esima Congresso annuale di UFI, in corso fino a sabato a Johannesburg

L'Associazione Esposizioni e Fiere Italiane plaude alle nomine di Ufi: è l’italiano Corrado Peraboni del Gruppo Fiera Milano il nuovo presidente dell’Associazione mondiale delle Fiere, che conta 740 membri di 85 nazioni. La nomina è stata ufficializzata nell’ambito dell’84esima Congresso annuale di UFI, in corso fino a sabato a Johannesburg. A conferma del valore del comparto fieristico italiano nel contesto internazionale, oltre alla Presidenza tricolore, anche la nomina di tre esponenti delle Fiere italiane nel nuovo Board of Directors di Ufi: Giorgio Contini, Direttore Internazionale di BolognaFiere; Matteo Marzotto, vice presidente Esecutivo di Italian Exhibition Group e Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere che in Ufi continuerà inoltre a ricoprire, anche per il prossimo triennio, la carica di First Vicepresident del Chapter Europeo. "Si tratta - viene spiegato dall'associazione - di un prestigioso riconoscimento per il nostro Paese che dopo quasi trent’anni torna al vertice dell’Associazione Mondiale del settore fieristico: l’Italia saprà dare il proprio contributo all’internazionalizzazione del sistema e all’ulteriore potenziamento e valorizzazione delle Fiere a livello globale". Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1925, UFI ha avuto quattro presidenti italiani: Cesare Nava (Fiera Milano) dal 1926 al 1931; Piers Puricelli (Fiera Milano), dal 1931 al 1939; Luciano Dal Falco (Torino Esposizioni), dal 1967 al 1973; Carlo G. Bertolotti (E.A. Fiera di Verona), dal 1985 al 1989. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aefi plaude alle nomine in Ufi: presidenza italiana e tre esponenti italiani

RiminiToday è in caricamento