rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Banche / Morciano di Romagna

Banca Popolare Valconca, verso il rinnovo del consiglio d'amministrazione: si presenta la lista numero 2

La Lista è composta da Gianluca Sanchi, Eugenio Angelino, Simonetta Ventura, Oliviero Morri, Patrizia Ciuffoli, Davide Zamagni e Miranda Pironi oltre a Patrizia Rossi per il Collegio sindacale

Si avvicina la data dell'assemblea ordinaria degli azionisti della Banca Popolare Valconca, in programma il 27 maggio prossimo (non in presenza). All'ordine del giorno vi è l'elezione dei componenti del nuovo Consiglio d'Amministrazione nonché di un membro effettivo del Collegio sindacale e di due membri supplenti; saranno chiamati a rinnovare la governance di un istituto che conta oggi oltre 4.800 soci (che risiedono prevalentemente nelle province di Rimini, Ravenna, Forlì-Cesena e Pesaro-Urbino) per un totale di oltre 10 milioni di azioni.

In vista dell'atteso appuntamento elettivo, lunedì alle 18.30 alla pasticceria Garden di Morciano di Romagna sarà ufficializzata la presentazione della Lista 2, promossa dai soci Luca Cecchini e Geo Agostini. La Lista è composta da Gianluca Sanchi, Eugenio Angelino, Simonetta Ventura, Oliviero Morri, Patrizia Ciuffoli, Davide Zamagni e Miranda Pironi oltre a Patrizia Rossi per il Collegio sindacale (Cristina Cigni e Giovanni Bilancioni come membri supplenti): "figure di comprovata e solida esperienza nel campo economico-finanziario", che si candidano ad amministrare la Banca Popolare Valconca "nel segno del rinnovamento, della trasparenza e della condivisione".

L'evento di lunedì è rivolto in primis agli azionisti della Banca che hanno visto perdere quasi completamente il valore delle loro azioni, ovvero dei loro risparmi; azioni passate da un valore di 13 euro nel 2014 agli attuali 0,86 sul circuito Hl MTF. Sarà presente un banco informativo con i promotori della Lista che saranno pronti a fornire chiarimenti su come esercitare il voto per delega (il termine ultimo per esercitarlo è il 23 maggio). “La nuova amministrazione sarà composta da donne e uomini in grado di ascoltare e interpretare con una visione strategica le esigenze mutevoli di un territorio duramente colpito da due anni di pandemia e ora dagli effetti della guerra in Ucraina. Il tutto con l'obiettivo di condurre l'istituto fuori dalle secche della crisi in cui sembra essersi impantanato, promuovendo azioni di crescita e sviluppo nel breve e lungo termine”.

A titolo esemplificativo, la lista numero due si propone di "promuovere la presenza della Banca nel tessuto economico, culturale e civile della Valconca; creare una “Banca del Turismo”; incentivare i rapporti con il Terzo Settore, per un legame coinvolgente con il mondo “no profit”; trovare nuove risorse finanziarie; ricercare nuovi partner anche istituzionali, come Fondi o altro Istituti di credito; e promuovere la creazione di una vera boutique finanziaria per questo territorio e Regione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Popolare Valconca, verso il rinnovo del consiglio d'amministrazione: si presenta la lista numero 2

RiminiToday è in caricamento