Banche, fondo di solidarietà: decine di richieste agli sportelli di Federconsumatori

Dalla presentazione dell’istanza decorrono 60 giorni per ottenere la liquidazione dell’indennizzo

Sono decine le persone che si sono rivolte agli sportelli della Federconsumatori della Provincia di Rimini per ricevere informazioni ed assistenza in ordine alla procedura di accesso al Fondo di solidarietà finalizzato a sostenere coloro che, alla data di risoluzione, detenevano strumenti finanziari subordinati emessi da Banca delle Marche spa, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti. 

E’ infatti dei primi di luglio l’entrata in vigore del decreto legge convertito che ha reso noti i requisiti che debbono possedere gli investitori per poter ottenere l’indennizzo forfettario previsto unicamente in caso di negoziazione delle obbligazione subordinate direttamente con una delle quattro banche risolte. Nel dettaglio possono presentare istanza, entro 6 mesi dal 3 luglio 2016 a pena di decadenza, coloro che hanno acquistato gli strumenti finanziari entro il 12 giugno 2014 al ricorrere di una delle seguenti condizioni: un patrimonio mobiliare di valore inferiore a 100.000 euro al 31 dicembre 2015; un reddito complessivo dell’investitore ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche nell’anno 2014 inferiore a 35.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla presentazione dell’istanza decorrono 60 giorni per ottenere la liquidazione dell’indennizzo. Sono inoltre previsti altri termini nel caso sia necessario integrare la documentazione ovvero fornire chiarimenti al Fondo.  L’attivazione del Fondo esclude il ricorso, alternativo, alla procedura arbitrale di cui si attende a giorni la definizione dei passaggi. Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi telefonicamente allo sportello della Federconsumatori di Rimini n. 0541/779989, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12 o via e.mail all’indirizzo di posta elettronica segreteria@federconsumatoririmini.it..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento