rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Economia

Certificazione di parità di genere: domande per gli incentivi alle pmi entro fine marzo

Questi incentivi sono parte di una misura promossa dal PNNR e realizzata in collaborazione con Unioncamere

La consigliera di parità della Provincia di Rimini, Adriana Ventura, informa £che fino al 28 marzo. le aziende interessate (PMI) possono presentare domanda per ottenere gli incentivi per la CERTIFICAZIONE DI PARITÀ DI GENERE". La certificazione di parità di genere (UNI/PDR 125:2022) non solo è il simbolo dell’impegno di un’azienda per l’equità di genere, ma apre anche la porta a incentivi finanziari significativi per le micro, piccole e medie imprese. Questi incentivi sono parte di una misura promossa dal PNNR e realizzata in collaborazione con Unioncamere.

Le aziende interessate possono quindi presentare le domande entro il 28 marzo 2024 per beneficiare di voucher (fino a 12.500 euro in servizi) e di un programma di assistenza tecnica, che include fino a cinque incontri con esperti specializzati.

Per ottenere la certificazione per la parità di genere, le aziende devono rivolgersi a enti di valutazione accreditati, seguendo i criteri stabiliti dal decreto sulla Pari Opportunità (in linea con le disposizioni del comma 147, legge 234/2021). La domanda deve essere presentata attraverso la piattaforma https://restart.infocamere.it/, accessibile tramite SPID, CIE o CNS. Nel portale è disponibile una guida dettagliata per facilitare l’uso della piattaforma e la compilazione della domanda.

Una volta ottenuto il voucher, le aziende hanno la possibilità di prenotare incontri con esperti per ricevere assistenza mirata. È inoltre possibile richiedere un preventivo a un organismo di certificazione che aderisce all’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificazione di parità di genere: domande per gli incentivi alle pmi entro fine marzo

RiminiToday è in caricamento