La Banca Popolare Valconca ha ceduto quasi 200 milioni di crediti in sofferenza

L’operazione rientra all’interno di una operazione di cartolarizzazione di crediti in sofferenza a cui partecipano in pool altri sedici istituti di credito

In data 31 ottobre 2018 Banca Popolare Valconca S.p.A. ha ceduto un portafoglio di crediti classificati in sofferenza per complessivi 199,5 milioni di euro alla società veicolo POP NPLs 2018 S.r.l. L’operazione rientra all’interno di una operazione di cartolarizzazione di crediti in sofferenza a cui partecipano in pool altri sedici istituti di credito.

L’emissione delle notes da parte della società veicolo POP NPLs 2018 S.r.l. è prevista nel corso delle prossime settimane. In relazione alla tranche senior di tale emissione, verrà avviato l’iter per il rilascio della garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze (“GACS”).


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento