Economia

Gas e riscaldamento, Febbraio si conferma mese più freddo

In riferimento però alla media degli ultimi 8 anni i consumi sono invece leggermente aumentati dell’2,9%. Da ottobre il mese con la maggiore erogazione di gas, e quindi con ogni probabilità il più freddo, è stato febbraio

Il gruppo Sgr comunica che per quanto riguarda consumo di gas per il riscaldamento degli ambienti sull’intero territorio servito dal Gruppo (che comprende la provincia di Rimini, parte del Montefeltro e della Valle del Savio) dell’inverno appena concluso, riferito al periodo ottobre 2011 - aprile 2012, è leggermente calato. Si è passati infatti da circa 250milioni di metri cubi consumati nel 2010-2011 a 243mila.

In riferimento però alla media degli ultimi 8 anni i consumi sono invece leggermente aumentati dell’2,9%. Da ottobre il mese con la maggiore erogazione di gas, e quindi con ogni probabilità il più freddo, è stato febbraio, con oltre 55.260.000 metri cubi di gas utilizzati. Il picco massimo è stato raggiunto il 6 febbraio con 2.570.000 metri cubi di consumi. Nei mesi centrali dell’inverno non si sono registrati picchi in basso di particolare rilievo, e ovviamente i mesi di ottobre e marzo sono stati i più caldi, come avviene mediamente ogni anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas e riscaldamento, Febbraio si conferma mese più freddo

RiminiToday è in caricamento