menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si investe sulla vacanza sportiva: "golf occasione per il Riminese"

Tra gli obiettivi c'è anche quello di investire nella vacanza sportiva, e in particolare nel gioco del golf. San Giovanni e Verucchio dispongono di due impianti golfistici a così pochi chilometri di distanza

San Giovanni in Marignano, Verucchio e Provincia di Rimini hanno firmato l'accordo "Prodotto turistico entroterra:obiettivo golf". "In questi anni la Provincia di Rimini e i Comuni interessati hanno messo in campo scelte strategiche, progetti e investimenti per perseguire l’obiettivo della valorizzazione turistica dell’entroterra riminese", evidenziano l'assessore al Turismo della Provincia, Fabio Galli, ed i sindaci di San Giovanni e Verucchio, Domenico Bianchi e Giorgio Pruccoli.

Tra gli obiettivi c'è anche quello di investire nella vacanza sportiva, e in particolare nel gioco del golf. San Giovanni e Verucchio dispongono di due impianti golfistici a così pochi chilometri di distanza. "Riteniamo - spiegano Galli, Bianchi e Pruccoli - che il turismo sportivo legato al golf rappresenti un’opportunità ulteriore di sviluppo del turismo nel nostro entroterra, ma anche sulla Costa, in grado di portare un numero importante di clienti, soprattutto da quei bacini internazionali particolarmente attenti e sensibili, Regno Unito, Nord Europa, Stati Uniti in primo luogo, in linea con la programmazione realizzata negli ultimi anni, in più direzioni, migliorando ulteriormente la qualità delle proposte e dei servizi relativi delle vocazioni finora sviluppate nell’ambito del progetto “Malatesta & Montefeltro”".

Lo stato dell’arte attuale vede 64 milioni di golfisti attivi nel mondo e 94 federazioni: il 59% dei golfisti vivono in America, il 16% in Europa. Il turismo golfistico cresce costantemente a livello internazionale con un ritmo dell’8% annuo, con circa 25 milioni di turisti che si muovono nel mondo per giocare a golf, scegliendo in particolare l’Europa, con un aumento di giocatori negli ultimi 15 anni del 108% e del 75% nel numero di campi.

Per i firmatari dell'accordo, "i benefici per l’economia, soprattutto locale, sono considerevoli: l’età media del golfista è compresa tra i 45 e i 65 anni, quindi un turista maturo con adeguate possibilità economiche, un turista che spende circa 90 euro al giorno (escluse le spese di alloggio e viaggio), contro la media dei 54 euro del turista “normale”. L’interesse è soprattutto indirizzato, durante la propria permanenza, verso le escursioni culturali e artistiche locali, lo shopping, la gastronomia. Un giro di affari in Europa che si attesa intorno ai 50 miliardi di euro. In Italia un segmento ancora poco sfruttato, perché la vocazione è ancora troppo legato ad una logica “solo” sportiva e poco turistica".

"Il Riviera Golf Resort di San Giovanni in Marignano e il Rimini-Verucchio Golf Club, uniti al patrimonio storico, culturale, ambientale, artistico, enogastronomico di tutto l’entroterra, rappresentano certamente due realtà importanti che possono costituire un importante volano per la diversificazione e specializzazione del prodotto “Malatesta & Montefeltro” nella direzione del turismo golfistico, con un indubbio vantaggio in termini di internazionalizzazione, innovazione e destagionalizzazione dell’offerta turistica del nostro entroterra, e non solo, anche di tutta la Riviera di Rimini", osservano Galli, Bianchi e Pruccoli.


L’impegno congiunto da parte delle tre amministrazioni è quello di intraprendere azioni congiunte concrete. Per quanto concerne il marketing interno, si punta sulla formazione costante e continua degli attori del nostro sistema sulle opportunità golfistiche nel nostro territorio l’informazione turistica specializzata. Tra gli obiettivi il potenziamento e la qualificazione dei servizi di ospitalità, con particolare riferimento a quelli golfistici.

Inoltre si punta sulla messa in rete dell’offerta golfistica con tutte le altre risorse e componenti del prodotto turistico “Malatesta & Montefeltro” e la promozione dell’offerta golfistica in tutti i propri strumenti e canali di comunicazione. Infine sostegno alle attività commercializzazione e internazionalizzazione del prodotto golf attivate dagli operatori turistici locali, oltre all'utilizzo finalizzato degli strumenti di programmazione territoriale che consentano di rendere più competitiva l’offerta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento