Desiderio, una riflessione a partire dalla lettura

Sabato 12 novembre a fare il punto sul percorso della Biblioterapia intitolata al Desiderio sarà “Della stessa sostanza dei desideri”, un reading che mette il tema sotto il segno di Sharazade. La cura è di Lorella Barlaam, con letture di Giorgia Bondi e Matteo Castellucci dell’Associazione Mala Testa, visual di Maurizio Giuseppucci e commento musicale dal vivo della pianista Valentina Baroni. L’appuntamento è all’Auditorium dell’Istituto Musicale G. Lettimi, alle 17.00, con ingresso libero e gratuito.

Se gli esseri umani sono fatti della stessa sostanza dei desideri, che divengono progetti di vita, narrazioni, identità, in un'incessante mediazione tra natura e cultura, la letteratura, che anch’essa nasce dal desiderio, non ha mai cessato di occuparsene: macchina per ascoltare storie, vivere altre vite, inventare e abitare altri mondi possibili. Insomma, è proprio sotto il segno di Sharazade, che trasforma il racconto (e il desiderio di ascoltare il racconto) in principio di vita e strumento di salvezza, che sabato 12 ci incammineremo.
Muovendo da “de-siderium”, nostalgia dello stellato, a “desìo”, inoperosità del desiderante, pagina dopo pagina intraprenderemo un percorso dal Giardino dell’Eden al nostro giardino, attraversando il deserto del desiderio. Tra gli autori convocati, Italo Calvino, Peter Handke, Milan Kundera, Clarice Lispector, Jonathan Littel, Adam Zagajewski, Georges Perec… perché se l’uomo è creatura di desiderio, pure questo concetto eccede ogni definizione.

Ed è forse meglio afferrabile come campo di forze tra  diversi tensori: mancanza e sovrabbondanza, piacere e godimento… e poi io e l’altro, meraviglia, paura e corpo - non a caso i temi indagati nei precedenti percorsi della Biblioterapia. Un palinsesto da leggere orizzontalmente – nell’indagine su oggetti e soggetti del desiderio nell’immanenza, nel qui e ora -  e verticalmente, nello sguardo insaziabile che sonda la trascendenza. Perché, come scrive Renè Daumal “desiderando divenire, si vive”.

Info: Biblioteca Gambalunga - tel. 0541 704486 – fax 0541704480 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • L'autobiografia erotica "Play with Fire" di Nicoz Balboa a Rimini

    • solo oggi
    • 23 ottobre 2020
    • Bar Lento
  • Alessandro Giovanardi apre il ciclo di dialoghi sull'arte, sulla moda e sulla bellezza

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Il Tartufo bianco è protagonista a Sant'Agata Feltria ogni domenica di ottobre

    • Gratis
    • dal 4 al 25 ottobre 2020
  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento