La 19esima edizione della Festa de' Borg celebra il Ponte di Tiberio

Torna puntuale anche per questo primo weekend di settembre la Festa de' Borg, che si tiene ogni due anni a Borgo San Giuliano. In occasione del bimillenario del Ponte di Tiberio, la festa sarà dedicata a questo Ponte illustre, fatto costruire nel 14 d.C. dall'Imperatore Augusto e terminato nel 21 d.C. dall'Imperatore Tiberio. Per secoli il ponte di Tiberio, a due passi dall’antico borgo dei pescatori, ha rappresentato uno spazio speciale: uno spazio di passaggio, di incontri, di arrivi e partenze.

Durante i due giorni di festa, infatti, le piazzette del Borgo San Giuliano si trasformano in teatri e palcoscenici e i duemila anni di storia verranno raccontati tramite la rappresentazione delle varie epoche, da quella romana a quella contemporanea, in un percorso attraverso i secoli per raccontare le vicende che hanno interessato uno dei monumenti simbolo della città, che ancora oggi, dopo 2000 anni di servizio, non è ancora andato in pensione. Da qui il titolo di questa edizione: "Tiberio tein bota": un ponte che ha sopportato indenne duemila anni di vicende, incluse guerre e bombardamenti, diventa simbolo di quella solidità e tenacia che serve a superare i momenti di crisi.

Il ponte, ospite illustre della festa, verrà impacchettato e sarà scartato come un pacco regalo nel corso delle due serate, che saranno caratterizzate da tantissimi eventi. Si inizia sabato sera alle 21 con una parata che parte da Piazza Cavour e arriva al Ponte di Tiberio fino al Borgo San Giuliano: la bimillenaria Kitch parade. Un Corteo augurale e di rievo- cazione storica alla maniera dei borghigiani. Un'esplosione di epoche con in testa la banda citta- dina che sfilerà da piazza Cavour al ponte dove passerà in un solo momento tutto ciò che per 2000 anni ci è transitato sopra. A conclusione di questa rappresentazione del tempo che passa seguirà lo spettacolo di video bridge mapping 3 D, curato da Luca Agnani – tra i principali video-artist sulla scena italiana (ore 21.45).  

Nel borgo verranno poi raccontati i duemila anni di storia tramite allestimenti e spettacoli a tema in 5 luoghi e con 5 ambientazioni storiche differenti: l’impero romano, il Medioevo e il Rinascimento, l’epoca della ragione e l’ottocento, il novecento, il contemporaneo e il prossimo futuro. Si va dall'accampamento romano con esibizione della Legio XIII Gemina, al Medioevo con battaglie e animazioni di giullari. Il Coro Galli renderà omaggio a Giuseppe Verdi per ricordare l'800, mentre il '900 sarà distinto da un'esposizione di auto d'epoca. Ogni epoca sarà accompagnata da illustrazioni dell'artista riminese Giuma, da un programma d’intrattenimento legato all’epoca storica, da esposizioni legate all’iconografia del Ponte di Tiberio nei secoli  e da stand gastronomici con cibi a tema. A corredo della festa sono previste visite guidate nel borgo.

Come da tradizione l'intero borgo sarà quindi animato da spettacoli, concerti, mostre, laboratori creativi e da stand gastronomici. In particolare nell'invaso del ponte si sussegueranno spettacoli per le celebrazioni collettive di questo importante compleanno: Happy Birthsday’s Water Square. In programma domenica (ore 22 circa), il concerto dell’Orchestra Lettimi, l’Orchestra Sinfonica Rossini e il Coro Lirico Città di Rimini “A.Galli” diretti da Matteo Salvemini (solista Aldo Zangheri alla viola elettrica), che eseguiranno l’Inno alla gioia di Beethoven dalla Sinfonia n. 9, i Carmina Burana n. 1, 2, 6 e 10 di Orff, l’ouverture da Royal Fireworks Music di Händel, accompagnato da un grandioso spettacolo di fuochi d’artificio, ed un classico del rock del calibro di Smoke on the water dei Deep Purple.

E' stata disposta la chiusura totale al traffico veicolare nei giorni 6 e 7 settembre 2014 nell’area compresa fra la Via Tiberio (inclusa), la Via Bissolati (esclusa), la Via Matteotti (esclusa) e la Via Marecchia (inclusa). Nel dettaglio, la chiusura totale temporanea è prevista sabato 6 settembre dalle 16,30 fino alle 3,00 e domenica 7 settembre dalle ore 11 sempre fino alle 3. Il divieto di transito non è esteso ai residenti, ai mezzi autorizzati alla ZTL , ai mezzi di polizia, i mezzi di soccorso, i veicoli della Capitaneria di Porto e i veicoli autorizzati.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento