Una mostra per il decimo anniversario della Beatificazione di Alberto Marvelli

  • Dove
    Palazzo dell'Arengo
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/10/2014 al 31/10/2014
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Dal 7 al 31 ottobre Palazzo dell'Arengo ospiterà  la mostra “Vivere salendo: un incontro con Alberto Marvelli”. A dieci anni dalla beatificazione dell’ingegner Marvelli (4 ottobre 2004) la Diocesi e il Comune di Rimini hanno proposto alla città la Mostra realizzata in occasione della Beatificazione, in occasione della 35° edizione del “Meeting per l’Amicizia fra i popoli” (2004).

Curata postulatore della causa di beatificazione, monsignor Fausto Lanfranchi e da Bruno Biotti, essa si articola in 5 sezioni : le radici familiari, l’infanzia e l’adolescenza, l’appartenenza ecclesiale, l’impegno nel mondo e la tragedia della guerra, l’impegno politico.  I 40 pannelli ripercorrono quindi la sua vita e, in parallelo, attraverso le pagine di diario e lettere, è documentata l’approfondirsi della sua esperienza di fede.  Le immagini mostrano, oltre al suo volto e a quello dei suoi familiari ed amici, il volto della Rimini degli anni ’30 e della guerra, teatro della sua operosa carità.

LA STORIA - Marvelli (1918-1946), ingegnere e assessore di Rimini scomparso a soli 28 anni, è una delle figure più luminose del dopoguerra riminese e del cattolicesimo italiano. Il 5 settembre 2004 Giovanni Paolo II lo proclama beato, evento di grande prestigio per la Chiesa e per il territorio riminese, indicandolo ai giovani quale modello di impegno laicale. In occasione del X Anniversario di tale evento, la Diocesi di Rimini, rappresentata dal Centro documentazione “A. Marvelli”, intende dedicare un intero anno (5 ottobre 2014 – 5 ottobre 2015) alla riscoperta della sua figura, trasformando la commemorazione in occasione di evangelizzazione e di educazione umana e civile, rivolta soprattutto alle giovani generazioni, che non conoscono la testimonianza di vita del giovane ingegnere.

Le iniziative in programma per ricordare Marvelli

Educatore e insegnante della gioventù riminese, Alberto si laurea a Bologna in ingegneria e lavora alla Fiat di Torino; nella drammatica vicenda bellica, che travolge la nostra Città, si distingue per la sua solidarietà eroica nei confronti della cittadinanza, per il suo impegno civile come Assessore alla ricostruzione e come Presidente dei laureati cattolici. Candidato alle elezioni del 1946 perde la vita in un incidente, mentre si reca a fare l’ultimo comizio (v. Biografia in calce). La città riminese lo ha onorato con la dedicazione di una piazza (già P.zza Tripoli), una lapide in Municipio e una sala nella sede della Provincia; a lui è intitolato un Istituto Comprensivo statale, una Università ecclesiastica; associazioni, oratori e gruppi giovanili a Rimini, in Italia e nel mondo, portano oggi il suo nome. Uomo di profonda interiorità e di instancabile vitalità, insegna che è possibile vivere con la «passione delle altezze» anche nel buio della sofferenza e della crisi economica, etica e politica. Una testimonianza di vita e di cittadinanza con cui i riminesi non possono oggi non misurarsi.

L’evento vede il Patrocinio del Pontificio Consiglio dei Laici, dell’Azione Cattolica Italina, Salesiani d’Italia, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dell’Alma Mater Studiorum di Bologna, dei Comune di Ferrara e di Rovigo in cui Alberto è nato e vissuto, della Regione Emilia Romagna, della Provincia e del Comune di Rimini, oltre che di numerosi Comuni della Provincia di Rimini. L’Anno Marvelliano prevede numerosi eventi ed iniziative di tipo culturale, educativo, religioso, sociale e civile.

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Il Tartufo bianco è protagonista a Sant'Agata Feltria ogni domenica di ottobre

    • Gratis
    • dal 4 al 25 ottobre 2020
  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento