Tre giorni di "Connessioni invisibili" per svelare il legame tra persone e culture

  • Dove
    vedi programma
    Indirizzo non disponibile
    Santarcangelo di Romagna
  • Quando
    Dal 12/12/2019 al 16/12/2019
    vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

“Connessioni Invisibili” è il titolo della rassegna che a partire da giovedì 12 dicembre propone presentazioni di libri, musica, cibo e film come linguaggi comuni per svelare i legami nascosti tra persone e culture. Promossa da Sprar Valmarecchia, Servizi sociali dell’Unione di Comuni Valmarecchia e le cooperative sociali Il Millepiedi e Centofiori, l’iniziativa è realizzata per celebrare la Giornata Mondiale dei Diritti Umani, che ricorre il 10 dicembre, e per vivere le festività natalizie all’insegna della solidarietà. 

Giovedì 12 dicembre alle ore 21 in biblioteca Gando Diallo presenta il suo libro autobiografico “Un amore costoso” che racconta la sua storia – dalla nascita in Guinea fino alla sua vita in Italia – in un dialogo con Federica Soglia, operatrice SPRAR-SIPROIMI (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati). L’attore Francesco Montanari leggerà alcuni brani tratti dal libro. 

“Connessioni Invisibili” prosegue sabato 14 allo Spazio Saigi dove, a partire dalle ore 19,30 è in programma una serata all’insegna della contaminazione con musica, cibo e danze da tutto il mondo. I musicisti Kalifa Kone, Fabio Mina e Marco Zanotti si cimenteranno in alcune improvvisazioni dimostrando come la musica sia un linguaggio universale che non conosce barriere linguistiche, spaziali e temporali ma che, anzi, migliora e si completa con la contaminazione di stili e culture differenti. La serata proseguirà poi con il dj set di Goldstone con musica reggae e afrobeat dal SeneGambia e con un ricco buffet con piatti provenienti da tutto il mondo a cura dei ragazzi del progetto SPRAR-SIPROIMI. 

Due film chiuderanno infine la rassegna: lunedì 16 dicembre alle ore 21 al Supercinema è in programma la proiezione del film “Fuocoammare” con cui il regista Gianfranco Rosi ha vinto l’Orso d’oro al Festival di Berlino. Lunedì 23 dicembre, sempre alle ore 21 al Supercinema, sarà la volta della commedia “L’ospite inatteso” di Tom McCarthy. 

“Abbiamo ideato la rassegna ‘Connessioni Invisibili’ in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti Umani” con il prezioso apporto di Sprar-Siproimi e le cooperative Il Millepiedi e Centofiori, afferma l’assessore ai Servizi Sociali e ai rapporti con l’Unione di Comuni. “L’intento è quello di utilizzare linguaggi universali come la musica, la cultura, la cucina e l’arte in generale per svelare i legami nascosti tra le persone, le connessioni invisibili appunto, come già abbiamo fatto in passato con altre iniziative come Azdòura Remix e Ingranaggi Musicali”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Sagra Malatestiana, ottobre tra concerti sinfonici, Musiche da Camera e omaggio a Fellini

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Teatro Galli
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento