Sabato, 13 Luglio 2024
Sport

Moto3, sul tracciato di Aragon subito velocissimo il saludecese Andrea Migno

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 strappa il secondo posto nella prima giornata di prove libere

Proprio sulla bandiera a scacchi, Andrea Migno conquista il secondo posto in questa prima giornata di prove libere sulla pista di Aragon. Dopo una prima sessione in salita, il giovane talento dello Sky Racing Team VR46 si ferma a meno di due decimi dal poleman di giornata (Binder, 1.58.998 ndr). Più indietro, 22esimo nella classifica combinata, il compagno di box Nicolò Bulega. Dopo un avvio difficile, Andrea chiude in bellezza il turno pomeridiano. Stacca un ottimo 1.59.152, oltre due secondi in meno rispetto alla FP1 e conquista il secondo miglior tempo. Nel gruppo dei più forti anche Lorenzo, nono classificato in 1.59.733. Non riesce a sfruttare il gioco di scie invece Nicolò che ferma il cronometro sul tempo 2.00.310. "Ho ritrovato il feeling con la mia KTM e sono riuscito ad esprimermi al meglio - ha commentato Migno. - Le sensazioni alla guida sono positive e sono davvero fiducioso per la qualifica di domani. Dobbiamo continuare in questa direzione: possiamo lottare con i più forti". "Rispetto alla sessione del mattino - ha aggiunto Bulega - abbiamo fatto un importante passo in avanti, ma possiamo migliorare ancora per la qualifica. Non sono riuscito a sfruttare a pieno il gioco delle scie, ho girato da solo e questo ha influito sulla mia prestazione cronometrica. Motorland è una pista molto veloce, il rettilineo è lungo, a tratti è simile al Mugello. E' quindi fondamentale riuscire a stare nel gruppo".

Problemi, invece, in casa Gresini Racing Team Moto3 con il riminese Enea Bastianini risultato undicesimo a fine giornata nella lista dei tempi in 1'59"783. Terzo al mattino, il pilota diciottenne è in seguito risultato leggermente più attardato non essendo riuscito a portare a termine un giro pulito con le gomme nuove nel finale della seconda sessione, ma ha mostrato comunque la velocità per rimanere tra i più veloci. “La giornata era iniziata abbastanza bene già al mattino - è stata l'analisi di Bastianini anche se in realtà la pista non offriva molto grip e così, come spesso accade, le FP1 non sono state molto significative. Abbiamo poi iniziato il turno pomeridiano montando una gomma con la quale avevamo già percorso alcuni giri riuscendo a ottenere dei discreti tempi, perciò sono soddisfatto, anche se fatichiamo ancora un po’ a mantenere una prestazione costante. Dopo diversi giri si è fatto sentire il calo delle gomme, soprattutto al posteriore, perciò domani lavoreremo su questo aspetto. Nel finale ho montato la gomma nuova, ma non ho avuto l’opportunità di completare un giro pulito a causa del traffico. Errore mio, avrei dovuto entrare in pista un po’ prima per evitarlo: peccato, mi sarebbe piaciuto chiudere la sessione con un giro veloce, ma per ora va bene così”.

Buon inizio per Niccolò Antonelli del Team Ongetta Rivacold che, nel turno della mattina, ha fatto segnare il settimo tempo, con il crono di 2'00.369. Nella seconda sessione Nicco ha chiuso in diciassettesima posizione, con il crono di 2'00.147. Al giovane pilota di Cattolica è mancato il giro lanciato a causa del traffico in pista nei minuti finali del turno. "Una prima giornata positiva - ha spiegato Antonelli. - Questa mattina sono stavo veloce e il feeling con la moto è stato subito buono. Nel pomeriggio, verso la fine della FP2, ho trovato molto traffico in pista e, purtroppo, non sono riuscito a fare il tempo. Siamo migliorati rispetto a Misano ma domani dobbiamo fare un ulteriore step in avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, sul tracciato di Aragon subito velocissimo il saludecese Andrea Migno
RiminiToday è in caricamento