Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

A Natale poesie e canzoni illuminano le vie delle città e i versi arrivano anche a domicilio

Nel Riminese tutti con il naso all'insù per leggere frasi di Tonino Guerra e Vasco Rossi, ma in arrivo ci sono anche le performance a domicilio

Canzoni, endecasillabi, poesie, frasi e filastrocche illuminano questo Natale le vie centrali della città dell'Emilia-Romagna. Le parole di Dante Alighieri a Ravenna, Lucio Dalla ed Ezio Bosso a Bologna, Vasco Rossi e Tonino Guerra a Rimini, Giosué Carducci a Scandiano, nel reggiano, poesie dialettali a Santarcangelo di Romagna, a Imola le frasi di Ayrton Senna, mentre Sarsina ha Plauto e Piacenza una filastrocca popolare. Per il resto addio ai vecchi neon. Oggi le luci sono tutte in led, ecologiche, sostenibili e tecnologiche e le parole non si limitano più a "Auguri" o Felice Anno Nuovo". A Bologna, per esempio, in via D'Azeglio, "brilla" Futura, una canzone di Lucio Dalla, artista che manca da quasi nove anni ("Chissà chissà domani, su cosa metteremo le mani, se si potra' contare ancora le onde del mare"), e in via Petronio le parole di Bosso, qui con le luminarie firmate dal santarcangiolese Tiziano Corbelli, e sue anche quelle a Imola per Senna e a Scandiano per Carducci.

Luci in città: nel Riminese e non solo

A Rimini Vasco Rossi e Tonino Guerra sono citati tra angeli, farfalle luminose alte sette metri, alberi natalizi, spettacoli web non stop e 208 boe luminose che galleggiano sull'acqua davanti al Ponte di Tiberio. A Santarcangelo, oltre alle luci, nei giorni prima di Natale, scatterà l'azione urbana "Porta Poetica": i giovani dei laboratori del Teatro Patalò sceglieranno una poesia, la impareranno a memoria e nel giorno stabilito dovranno avere il coraggio di suonare alla porta di estranei e decidere se: consegnare la busta senza parlare oppure recitarla sulla soglia. Sara un vero delivery letterario.

Le frasi che svettano a Imola sono di Senna, ma con appunto un tocca di Romagna, e sono state scelte dalla sua famiglia: "I ricchi non possono vivere su un'isola circondata da un oceano di povertà. Noi respiriamo tutti la stessa aria, bisogna dare a tutti una possibilità". E: "Se una persona non ha più sogni non ha più alcuna ragione per vivere. Sognare è necessario". E ancora, alla vigilia del settecentenario dalla morte, a Ravenna si accende la luce delle parole con 16 endecasillabi di Dante in sei vie.Infine Sarsina, in provincia di Forlì-Cesena non poteva non scegliere i titoli del suo concittadino, Plauto, il padre della comicità moderna, di cui restano 21 commedie ancora oggi recitate con successo. I suoi titoli più famosi sovrastano la piazza e le vie del centro.

Quando nasce il primo progetto

Il progetto delle luminarie con le frasi nasce proprio a Santarcangelo nel 2016, con l'omaggio ai poeti Tonino Guerra, Lello Baldini, Nino Pedretti, Gianni Fucci, Annalisa Teodorani e Giuliana Rocchi, grazie a un'idea di Corbelli insieme all'allora assessore al Turismo Paola Donini (versi che ancora illuminano la cittadina). E dal borgo clementino Corbelli ha fatto conoscere il format in altre città, che lo hanno apprezzato e hanno deciso di omaggiare poeti, attori o cantanti con frasi o versi. L'intuizione artistica di Corbelli, con le strutture realizzate dall'artigiano Antonio Spiezia, ha conquistato l'Italia da nord a sud, e fra le città che si sono affidate alla creatività del santarcangiolese ci sono anche Sanremo, Napoli e Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Natale poesie e canzoni illuminano le vie delle città e i versi arrivano anche a domicilio

RiminiToday è in caricamento