rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Attualità Bellaria-Igea Marina

In primavera torna il "Bellaria Film Festival", aperte le iscrizioni per i film ai concorsi

La quarantunesima edizione del Bellaria Film Festival, il festival del cinema indipendente italiano torna a Bellaria dal 10 al 14 maggio 2023

La quarantunesima edizione del Bellaria Film Festival, il festival del cinema indipendente italiano, sarà nuovamente affidata alla direttrice artistica, Daniela Persico, insieme alla direzione organizzativa di Approdi, ente promotore il Comune di Bellaria Igea Marina.
Dopo il successo dell’anno scorso il Bellaria Film Festival si riconferma dal 10 al 14 maggio 2023.

Sono aperte le iscrizioni ai concorsi Casa Rossa e Gabbiano, storici premi del Bellaria Film Festival. I film potranno essere iscritti attraverso la piattaforma FilmFreeway, fino al 5 marzo 2023.

Il concorso Casa Rossa, storico premio voluto da Enrico Ghezzi, Morando Morandini e Gianni Volpi, è dedicato ai migliori film italiani, opere prime o seconde di lungometraggio, con un comprovato percorso festivaliero, per sancire le nuove voci del cinema italiano. I film selezionati concorreranno per il premio Casa Rossa, e saranno giudicati da una giuria di giovani studenti universitari di cinema.

Il concorso Gabbiano, storico concorso del Festival dai tempi di “Anteprima” (il precedente nome del festival), ospiterà invece film di ogni genere, formato, lunghezza: aperto ai corti, ai medi e ai lungometraggi con attenzione per le anteprime mondiali o internazionali. I film selezionati concorreranno per due premi: il miglior film del Gabbiano, e il miglior film per
l’innovazione cinematografica
. I film saranno giudicati da una giuria di professionisti del cinema.
 

Nato nel 1983 come Anteprima per il cinema indipendente italiano, il Festival di Bellaria vanta una storia prestigiosa tra quelli presenti in Italia: tra i direttori che si sono avvicendati negli anni figurano studiosi, critici e curatori come Morando Morandini, Gianni Volpi, Enrico Ghezzi, etc. Si tratta di una delle più autorevoli manifestazioni cinematografiche
italiane, anche grazie al prestigioso Premio Casa Rossa, conferito negli anni a Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Silvio Soldini, Paolo Sorrentino, Matteo Garrone, Gianfranco Rosi, Pietro Marcello, Daniele Segre, Daniele Ciprì e Franco Maresco, Michelangelo Frammartino e tanti altri.
Dopo anni in cui il Festival è stato dedicato al cinema documentario dal 2022 si è riaperto ad accogliere film di ogni formato e genere, proponendosi di sostenere in particolare opere di ricerca linguistica, giovani autori e nuove tendenze del cinema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In primavera torna il "Bellaria Film Festival", aperte le iscrizioni per i film ai concorsi

RiminiToday è in caricamento