rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità Riccione

L'app che mette in rete altri 30 siti archeologici: la novità del museo di Riccione

Il museo del Territorio riapre con una novità interattiva e si presenterà al pubblico rinnovato nelle grafiche presenti nelle vetrine e ancora più fruibile

Riapre al pubblico lunedì prossimo con una novità interattiva anche il Museo del Territorio “Luigi Ghirotti” a Riccione Paese. Confermati gli orari di visita dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.50 e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18. Il museo si presenterà al pubblico rinnovato nelle grafiche presenti nelle vetrine e ancora più fruibile grazie all’App Artplace, prima App iBeacon-Ready per la digitalizzazione del patrimonio italiano.

L’App è scaricabile gratuitamente nei web store sia in versione iOS che Android, un QR Code consentirà agli utenti il download gratuito dell’App sul proprio smarphone in museo, in tempi rapidissimi. Questa soluzione risponde perfettamente alle esigenze dei musei in periodo Covid permettendo di utilizzare il proprio smartphone come audio guida, ovviando ai problemi di igienizzazione e implementando il livello di accessibilità per i visitatori con bisogni speciali. Artplace Museum ad oggi conta 30 tra musei e parchi archeologici sulla sua piattaforma ed inserisce il Museo del Territorio in una rete nazionale della cultura. Da lunedì i testi e audio dell’App, prodotti dal personale del museo con la collaborazione gratuita con l’insegnate d’inglese dell’Università di Bologna Silvia Provenzan, saranno disponibili in quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e francese). Lo strumento consentirà anche l’analisi di statistiche per comprendere le abitudini di visita degli utenti e migliorare il percorso espositivo del nuovo Museo del Territorio.

"Siamo molto contenti e soddisfatti di poter riaprire le porte del nostro museo con una novità - ha detto l'assessore ai Servizi Educati, Biblioteca e Museo, Alessandra Battarra -. Oggi la concezione stessa di visita al museo è cambiata. La tecnologia in questa trasformazione gioca un ruolo importante per l'utente-visitatore che potrà immergersi completamente in quella che sarà un'esperienza conoscitiva interattiva. L'amministrazione comunale di Riccione, ha riservato un ruolo centrale al Museo del Territorio che insieme alla Biblioteca, giocheranno un ruolo determinante nella vita culturale della nostra comunità. Il progetto per la nuova sede, immerso in un contesto naturalistico e di recupero urbano, sarà la cornice naturale di tante nuove iniziative che arricchiranno il palinsesto degli eventi culturali della città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'app che mette in rete altri 30 siti archeologici: la novità del museo di Riccione

RiminiToday è in caricamento