Il Coro lirico Galli vola in Giordania per "Il barbiere di Siviglia"

I solisti riminesi sul palco dell'Amman Opera Festival al fianco del teatro Comunale di Bologna

Il Coro Lirico Amintore Galli Città di Rimini conquista un altro prestigioso palcoscenico. Dodici voci del coro sono infatti volate, lunedì, in Giordania in occasione dell’Amman Opera Festival, in programma questo weekend al Cultural Palace di Amman. Fino a domenica i coristi del Galli affiancano la Fondazione Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra e cantanti della Scuola dell'opera della Fondazione Teatro Comunale di Bologna, per la messa in scena de Il barbiere di Siviglia. A dirigere il coro è il Maestro bolognese Massimo Taddia, che al Teatro Galli di Rimini ha diretto quest’anno la Carmen di Bizet. In Giordania è un’occasione di importanza internazionale, patrocinata dalla principessa Muna al Hussein, e che suggella la collaborazione tra il coro riminese e il teatro Comunale di Bologna.

La Scuola dell'Opera del Teatro Comunale Bologna prende parte all’Amman Opera Festival con il capolavoro di Gioachino Rossini. Mercoledì c’è stata la prova generale, la prima si è tenuta giovedì 17 ottobre e la seconda rappresentazione è invece in programma sabato 19 ottobre. Il ruolo di Rosina è affidato a Zeina Barhoum, invece Figaro è interpretato da Yuma Shimizu,  Il Conte d'Almaviva è Fabrizio Eclettico Daluiso, e Don Bartolo è incarnato da Filippo Rotondo. A vestire i panni di Berta è Beatrice Amato, Haoran Fen è Fiorello e Don Basilio è interpretato da Giordano Farina.

“Siamo molto orgogliosi, è la prima volta che andiamo in Giordania, in passato siamo stati invitati diverse volte a Cipro, e adesso si è presentata questa importante occasione – afferma Giuseppe Lotti, vice presidente del coro Amintore Galli, che sta seguendo da Rimini questa esperienza dei suoi colleghi – La principessa Muna al Hussein è in rapporti con il Teatro Comunale di Bologna e il teatro per questo importante evento si è rivolto a noi. È la prima volta e siamo entusiasti. È una collaborazione di gran prestigio. Diamo così il via a un rapporto col teatro bolognese che speriamo continui nel tempo, è uno degli enti più prestigiosi d’Italia. Chissà che non ci siano sviluppi per una collaborazione per la nostra opera di Capodanno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invece, rispetto ai coristi in Giordania, Lotti evidenzia che “sono dodici perché per il Barbiere è sufficiente un organico più piccolo. C’è stata una grande accoglienza e sono molto soddisfatti. In Giordania sono molto appassionati d’opera e stanno apprezzando il lavoro del nostro coro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento