rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Cronaca

Donato un nuovo ecografo al reparto di Medicina Interna dell'Infermi di Rimini

L'apparecchiatura di ultima generazione top di gamma arrivata grazie a una task force di donatori guidata dall'Ail

Una nuova importante donazione all’ Azienda sanitaria della Romagna si è svolta nei giorni scorsi, presso la sala d’attesa del nuovo DEA dell’ospedale Infermi, con la cerimonia di consegna di un ecografo di ultima generazione top di gamma. Da oltre vent’anni la UO Medicina Interna di Rimini si distingue per una forte vocazione in ambito ecografico “internistico”, di tipo diagnostico ed interventistico.
 Tale attività si è andata sviluppando con l’assunzione di personale esperto e con l’acquisizione di tecnologie d’avanguardia, raggiungendo volumi di attività considerevoli e divenendo il centro di riferimento per l’attività clinica dell’Ospedale Infermi di Rimini e di tutto l’ambito provinciale per quanto riguarda la patologia oncologica, ematologica, epato-bilio-pancreatica ed endocrinologica.
L'ecografo, che va ad innovare il parco tecnologico dell’ospedale ed in particolare della Medicina,  permetterà di eseguire ecografie internistiche di primo e secondo livello, ecografie con mezzo di contrasto, agobiopsie/agoaspirati ecoguidati, trattamenti percutanei dei tumori epatici primitivi e secondari (termoablazioni con radiofrequenza o microonde, alcolizzazioni)
fusion imaging per le lesioni non visualizzabili con l'esame convenzionale, elastosonografia.

L’attività diagnostica ed interventistica ecografica viene svolta principalmente su pazienti affetti da patologie oncologiche ed ematologiche, grazie ad una forte integrazione con le UUOO di Oncologia, Ematologia e Chirurgia.  La collaborazione con la UO di Chirurgia Generale ha portato alla realizzazione di un paradigma di lavoro multidisciplinare, non comune in altre realtà, che comporta la presenza del medico internista ecografista in sala operatoria a supporto del chirurgo in corso di interventi eseguiti sia in open che in laparoscopia.

“Siamo davvero grati a tutti i donatori - ha dichiarato la Dott.ssa Raffaella De Giovanni, direttrice della UO di Medicina Interna  -  Da molti anni i medici ecografisti della UO svolgono attività formativa per i colleghi ospedalieri, per i medici di medicina generale, per gli specializzandi e per gli infermieri, organizzando eventi formativi e tutoraggio sul campo. L'acquisizione del nuovo ecografo consentirà di mantenere e migliorare i risultati ottenuti fin d'ora, garantendo ai nostri pazienti prestazioni di alto livello per la diagnostica e la terapia di patologie epatologiche  endocrinologiche ed onco ematologiche”. “L’Associazione Ail, ha dichiarato il Presidente Eduardo Pinto, si è fatta da promotrice e capofila di questo ambizioso progetto ed oggi siamo orgogliosi di avere, in un tempo brevissimo raggiunto l’obiettivo, grazie alla pronta risposta dei tanti donatori interpellati, dai privati cittadini, alle associazioni, alle aziende, agli istituti di credito Riviera banca e Banca  Malatestiana, che insistono sul territorio e da sempre sostengono l’ospedale di Rimini.”
“Siamo molto grati ad Ail e a tutti i donatori oggi presenti  – ha aggiunto Matteo Ciotti della direzione medica ospedaliera, per aver accolto la nostra richiesta di sostegno al progetto. Si tratta di di una donazione significativa, che oltre a rappresentare un gesto di solidarietà, consolida la storica collaborazione di Ail e di tutti donatori oggi presenti a supporto della sanità locale”.

Tra gli altri, (un lungo elenco di donatori), sono intervenuti sia la Presidente di banca Malatestiana Erica Cavalli che il presidente di Riviera banca Caldari, per esprimere soddisfazione e confermare l’impegno a sostegno della Sanità, che è uno dei settori principali a cui le rispettive banche da anni assicurano il proprio sostegno, per far sì che l’Ospedale di Rimini sia un’eccellenza per il territorio e i suoi cittadini”. A ravvivare la cerimonia di donazione, molto partecipata, insieme ad un folto pubblico che ha confermato la grande adesione al momento di restituzione ufficiale del risultato dell’iniziativa solidale, è stata coinvolta da Ail anche  un ensemble di violinisti.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donato un nuovo ecografo al reparto di Medicina Interna dell'Infermi di Rimini

RiminiToday è in caricamento