rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Dopo il furto si getta dal ponte per sfuggire all'inseguimento della Polizia di Stato

Pomeriggio agitato in centro storico con gli agenti della Volante impegnati a dare la caccia al malvivente che si era impossessato di una borsa

Pomeriggio agitato, quello di sabato, con le vie del centro storico di Rimini diventate teatro di un rocambolesco inseguimento. A innescare la corsa è stato il furto di una borsa, avvenuto intorno alle 16.30, davanti a un bar di piazza Cavour. Il ladro, poi risultato essere un 27enne già noto alle forze dell'ordine, aveva approfittato del fatto che la vittima avesse lasciato la borsetta sulla sedia di un tavolino esterno e dopo essersene impossessato è scappato lungo via Gambalunga. Mentre il fidanzato della proprietaria ha tentato di inseguire il malvivente, la ragazza ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato approfittando del fatto che nella borsetta c'era lo smartphone dotato di antifurto che continuava ad inviare il segnale gps. 

Il ladro, tuttavia, ha capito di essere tallonato e quando ha notato le divise si è messo a correre verso il parco Maria Callas. Gli agenti lo hanno inseguito a piedi ma, arrivato sul ponte ciclopedonale di via Roma, il 27enne si è buttato dalla rampa riuscendo nuovamente a sfuggire. La caccia al malvivente è andata avanti fino alle 18 quando il ragazzo è stato nuovamente rintracciato nel parcheggio del Birrodromo dove, oramai braccato, è stato bloccato. Portato in Questura, una volta negli uffici di piazzale Bornaccini è stato denunciato a piede libero per ricettazione e resistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il furto si getta dal ponte per sfuggire all'inseguimento della Polizia di Stato

RiminiToday è in caricamento