rotate-mobile
Cronaca

Alla Fiera torna Beer&Food Attraction, nel 2024 focus sull’eating-out per pranzi sempre più veloci

La ristorazione veloce sarà ampiamente rappresentata tra i padiglioni della Fiera di Rimini: dalle farciture per basi pizza alle salse per hamburger, dalle patatine fritte ai prodotti veg

Tutto il mondo del “fuoricasa” in evidenza alla nona edizione di Beer&Food Attraction, la manifestazione professionale di Italian Exhibition Group dedicata all’eating-out experience che si terrà alla Fiera di Rimini da domenica 18 a martedì 20 febbraio 2024. L’evento, con un format unico nel suo genere a livello europeo, è divenuto un appuntamento irrinunciabile per i professionisti del settore horeca incentrato sulle tendenze e le proposte del mondo beverage e food a tutto tondo: dalle birre artigianali e speciali, dai soft drink agli spirits abbinati al food, con focus specifico sui canali del fast casual dining e del quick service restaurant.

Da una ricerca condotta da Circana emerge infatti che il Quick Service Restaurant, che in Italia comprende il mondo dei bar ma anche tutti i locali che non prevedono il servizio al tavolo - dal fast food alle pizzerie al trancio - ha registrato nel 2023 una crescita in termini di presenze del 6,9% rispetto all’anno scorso, che si attesta superiore alla media del mercato.

Se da un lato la colazione al bar è indicatore di ritorno a una maggiore mobilità dei consumatori fuori casa, il pranzo e gli spuntini indicano un consumatore attento che si sposta dal ristorante al servizio veloce. Il 53% dei consumatori continua a mangiare fuori casa ma attiva strategie per far fronte all’aumento dei prezzi. Il livello di esperienza offerto dai locali a servizio veloce è cresciuto negli anni attraverso nuovi format ristorativi e livello del servizio. I consumatori si rivelano attenti all’innovazione e alla ricerca di una experience non replicabile in casa.
La ristorazione veloce sarà ampiamente rappresentata tra i padiglioni della Fiera di Rimini: dalle farciture per basi pizza alle salse per hamburger, dalle patatine fritte ai prodotti veg, passando per salumi e carni, ma non solo. Sono attese interessanti novità per quanto riguarda il packaging per il food delivery, i software per ristoranti e pub e i forni per cotture veloci.

Tra le aziende food che parteciperanno alla nona edizione di B&F Attraction saranno presenti AB Mauri, Agifood, Di Marco, Molino Spadoni e Pizzella con le pizze e le basi per pizza. Menù, Demetra, Ristoris con le farciture per pizza. Ci saranno i prodotti caseari di Galbani e Caseificio Gioiella, gli appetizer surgelati di CGM, Bonduelle, Fine Food, Italia Alimentari, Salomon e i piatti pronti d’eccellenza di Surgital. Non mancheranno i pani di Barilla e Lantmannen realizzati appositamente per impreziosire gli hamburger. Aia, Alcass, Baldi, Centro Carni Company e Danish Crown saranno le aziende di riferimento per il settore delle carni. Aviko e Farm Frites renderanno gustosa la visita in fiera con le loro speciali patatine, accompagnate dalle gustose salse di Heinz, Develey e Saclà.

Le competizioni food

Campionati di Cucina Italiana

Organizzati grazie alla partnership con FIC – Federazione Italiana Cuochi, i campionati vivacizzeranno il padiglione A3 della Fiera. In questo spazio saranno diversi i contest in programma, che rappresenteranno una notevole vetrina per la ristorazione mondiale. Il concorso ha infatti da anni uno stampo internazionale e gode del riconoscimento di Worldchefs, l’Organizzazione mondiale dei cuochi, di cui FIC è l’unico membro associato che rappresenta l’Italia. A dare un’ulteriore connotazione internazionale ai Campionati saranno la performance del team Italia Bocuse d’Or e la presentazione della squadra che rappresenterà l’Italia alla Catering Cup nel 2025 a Lione.

Ecco le gare in cui si sfideranno i 500 partecipanti ai Campionati: Cucina calda a squadre, Cucina calda singoli, Pasticceria da Ristorazione, Cucina calda vegana, Contest “ragazzi speciali”, Street food contest, Mistery box, Trofeo miglior allievo e Trofeo Miglior professionista Lady chef.

Pizza Senza Frontiere

La competizione Pizza Senza Frontiere organizzata da Ristorazione Italiana Magazine, che coinvolgerà concorrenti da tutto il mondo, farà di nuovo tappa a Rimini in uno spazio ampliato rispetto allo scorso anno, con ben 14 postazioni di gara e 19 sfide in calendario nelle seguenti categorie: pizza in pala, pizza classica su forno elettrico e a legna, pizza napoletana contemporanea, pizza napoletana tradizionale, pizza fatta in casa, pizza in teglia, pizza senza glutine,  pizza a 4 mani, pizza e birra, pizza tonda al matterello, pizza a sorpresa - mistery box, pizza più lunga, pizza più larga, freestyle singola, freestyle in coppia, pizza e cocktail,  pizza dessert,  pizza fritta, pizza al metro.

Oltre ai primi per le diverse categorie, ci saranno anche 3 premi speciali: pizza in rosa, pizzachef emergente, re delle pizze romane. I vincitori delle categorie di cottura previste potranno accedere alla 9^ edizione di Master Pizza Champion, il primo e unico talent televisivo riservato ai pizzaioli professionisti.

Show cooking

Ampio spazio sarà dato alla formazione e all’aggiornamento per una tre giorni di incontri, talk e degustazioni per gli addetti ai lavori, per mettere a confronto prospettive diverse e offrire occasioni di crescita professionale grazie a associazioni, media di settore, consorzi, università, giornalisti ed enti autorevoli.

Dal palco della Fic Arena ove oltre ai diversi contenuti proposti, verranno decretati i campioni d’Italia per il 2024 nelle varie categorie. Agli spazi del palco della Beer&Tech Arena per approfondire le conoscenze legate al settore con un approccio decisamente innovativo.

In contemporanea a Beer&Food Attraction si svolgeranno inoltre l’International Horeca Meeting organizzato da Italgrob-Federazione Italiana dei Distributori Horeca e BBTech expo, fiera professionale delle tecnologie e materie prime per birre e bevande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Fiera torna Beer&Food Attraction, nel 2024 focus sull’eating-out per pranzi sempre più veloci

RiminiToday è in caricamento