rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Minacce di morte a moglie e figli, l'uomo violento finisce sul banco degli imputati

I ragazzini, terrorizzati dai comportamenti del padre, erano arrivati anche a chiedere aiuto al Telefono Azzurro

Salirà sul banco degli imputati il prossimo 30 maggio il 50enne residente in Valconca accusato di maltrattamenti nei confronti della compagna e dei tre figli piccoli. L'uomo, secondo la denuncia, aveva trasformato un inferno la vita della famiglia sia con minacce verbali nei confronti di lei che, presa a male parole come "ti ammazzo, ti metto la testa nel water, ti metto sotto terra", sarebbe stata costretta a subìre anche aggressioni fisiche con calci e pugni. A scatenare l'ira del 50enne sarebbe stata la gelosia quando avrebbe scoperto che la compagna lo aveva tradito. I comportamenti dell'uomo non risparmiavano nemmeno i figli, anche loro minacciati di morte, che per la paura erano arrivati a chiedere aiuto anche al Telefono Azzurro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte a moglie e figli, l'uomo violento finisce sul banco degli imputati

RiminiToday è in caricamento