rotate-mobile
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Raid vandalico in spiaggia, stabilimento balneare completamente devastato

Ombrelloni rotti, lettini ammassati e gettati in mare e bottiglie di alcolici ovunque sulla sabbia

E' disperato e sconsolato il bagnino del Bagno 86 di Bellaria che, all'alba di martedì, si è ritrovato la zona completamente devastata da una banda di vandali. Lettini tagliati, gettati alla rinfusa o addirittura finiti in mare, ombrelloni anche loro tagliati e divelti così come i paletti, le pedane e i tavolini, mosconi e pedlò slegati e mandati alla deriva nello specchio d'acqua antistante al Bagno. "Dobbiamo ancora fare la conta dei danni - è l'amaro commento del titolare dello stabilimento - ma ce ne saranno per diverse migliaia di euro. Questa mattina, quando siamo arrivati, abbiamo trovato il caos più assoluto e ancora adesso stiamo lavorando per cercare di mettere tutto a posto". I primi accertamenti sulle telecamere che sorvegliano la zona sembra facciano risalire gli autori del raid a un gruppo di ragazzini che, nel cuore della notte, sono arrivati scatenando il caos. "Erano diversi - prosegue il bagnino - tanto che questa mattina abbiamo dovuto buttare via due cariole piene di bottiglie di superalcolici lasciate sulla sabbia dai vandali. Dai video gli autori sembrano avere tutti tra i 16 e i 17 anni. Sono gli stessi che, alla sera, arrivano nei minimarket a ridosso della spiaggia e fanno il pieno di alcol per poi scendere in spiaggia, ubriacarsi e devastare tutto. Ho già contattato il sindaco per denunciare quanto accaduto e chiedere aiuto perchè, questa estate più delle altre, gli stabilimenti balneari vengono presi di mira tutte le notti. Purtroppo, oltre alla solidarietà, il primo cittadino non ha potuto fare molto e mi ha spiegato delle carenze di organico delle forze dell'ordine. Adesso non mi resta che finire di mettere in ordine e poi andare dai carabinieri a sporgere denuncia".

Banda di ragazzini ubriachi devasta stabilimento balneare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico in spiaggia, stabilimento balneare completamente devastato

RiminiToday è in caricamento