rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Miramare / Viale Lugano

Extracomunitari costretti a fare i turni per dormire negli appartamenti sovraffollati

Blitz dei carabinieri di Rimini in 3 abitazioni di Miramare dove, in pochi metri quadri, dormivano 38 bengalesi

Prosegue senza sosta la lotta dell’Arma di Rimini contro l’abusivismo commerciale nelle abitazioni dove, extracomunitari di origine asiatica e del centro africa, vivono ammassati alternandosi addirittura nel riposo per scambiarsi i letti disponibili. E’ scattato all’alba giovedì un altro servizio straordinario di controllo del territorio da parte dei carabinieri di Rimini che, con l’impiego di 12 militari dell’Arma e 2 ispettori dell’Ausl, hanno passato al setaccio alcuni appartamenti sospetti. In particolare, il blitz ha visto le divise ispezionare 3 miniappartamenti tra via Baronzio, via De Pinedo e via Lugano, tutti a Miramare, scoprendo dei veri e propri dormitori dove le condizioni igieniche erano praticamente inesistenti. Nelle abitazioni, i carabinieri hanno scoperto fino a 18 posti letto di fortuna dove, in tutto, vivevano 38 bengalesi distribuiti nelle tre strutture regolarmente affittate.

Una proprietaria di un’abitazione è stata denunciate in stato libertà poiché risultata inottemperante ordinanza contingibile ed urgente emessa dal Comune di Rimini e relativa ripristino condizioni igienico-sanitarie e numero legale. Per tutti i proprietari, in ottemperanza al protocollo prefettizio, è scattata la segnalazione alla Guardia di Finanza per le relative verifiche sulla regolarità degli affitti. Al termine degli accertamenti sono state contestate 24 sanzioni amministrative in relazione all’ordinanza del Comune di Rimini per la prevenzione delle condizioni di sovraffollamento abitativo, per un totale di 1.200 euro. Nel corso delle ispezioni, i militari dell'Arma hanno anche sequestrato 20 accessori per cellulari e 10 ventagli messi in vendita sul lungomare di Viserba da un ambulante di nazionalità bengalese. Il personale dell’Ausl provvederà, nei prossimi giorni, a richiedere l’emissione dell’ordinanza di sgombero e ripristino del numero legale di residenti previsto ai competenti uffici comunali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Extracomunitari costretti a fare i turni per dormire negli appartamenti sovraffollati

RiminiToday è in caricamento