rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Si trovava in casa dell’ex moglie nonostante il divieto, la donna accusa un malore poi lo denuncia

Arrestato un cittadino italiano per i reati di violazione dei provvedimenti di allontanamento e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, maltrattamenti familiari e lesioni personali aggravate

Nella serata di mercoledì, 22 novembre, gli agenti della Polizia di Stato di Rimini hanno tratto in arresto un cittadino italiano per i reati di violazione dei provvedimenti di allontanamento e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, maltrattamenti familiari e lesioni personali aggravate.

Nello specifico, alle ore 21.00 circa, la sala operativa ha inviato una volante in zona Lagomaggio in quanto una donna aveva riferito che suo marito, gravato dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento, era trovato presso la loro abitazione. Giunti sul posto, i poliziotti hanno constatato l’effettiva presenza dell’uomo, che alla presenza degli operatori non ha esitato a proferire frasi minacciose nei confronti della moglie, nonostante fosse stato invitato alla calma.

In considerazione dei fatti accaduti l’uomo è stato accompagnato in Questura, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo svoltosi nella mattina, mentre la donna, a causa di un attacco d’ansia, si è diretta in pronto soccorso e successivamente in Questura per sporgere denuncia dell’accaduto. All’esito del rito direttissimo, l’uomo è stato condotto alla  casa circondariale per l’accompagnamento della misura cautelare nei suoi confronti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si trovava in casa dell’ex moglie nonostante il divieto, la donna accusa un malore poi lo denuncia

RiminiToday è in caricamento