Alta Velocità, Peri assicura: "Italo a giugno ci sarà"

Sia Trenitalia che Ntv (Italo) hanno iniziato le procedure per attivare servizi in grado di collegare più velocemente Milano e Ancona (ad alta velocità fra Milano e Bologna

Da giugno è prevista una nuova tratta ad alta velocità lungo la dorsale Adriatica, della società Ntv (Italo), che intende ampliare le proprie tratte inserendo la Milano-Ancona, con fermate a Bologna, Forlì, Rimini e Pesaro, riducendo il tempo di viaggio da Milano ad Ancona a sole tre ore; contemporaneamente, Trenitalia propone l’attivazione di una coppia di treni (Frecciarossa o Frecciargento) sulla tratta Milano-Ancona, al fine di garantire all’area adriatica di diventare una linea di Serie A.

Muove da qui l’interrogazione a risposta immediata in Aula presentata da Silvia Noè, capogruppo Udc. La consigliera segnala le difficoltà - rese pubbliche dall’assessore alla mobilità della Provincia di Rimini - ad organizzare il passaggio di Italo dalla stazione di Rimini, e chiede alla Giunta quali azioni intenda promuovere per garantire, nel più breve tempo possibile, queste forme di mobilità cruciali per il sistema turistico e imprenditoriale del territorio romagnolo.

Nel rispondere, l’assessore ai trasporti Alfredo Peri sottolinea il fatto che la Giunta ha già sollecitato gli operatori ferroviari a rafforzare i servizi su questo territorio; sia Trenitalia che Ntv (Italo) hanno iniziato le procedure per attivare servizi in grado di collegare più velocemente Milano e Ancona (ad alta velocità fra Milano e Bologna, e sulla linea tradizionale fra Bologna, Rimini e Ancona). La Giunta pone la massima attenzione affinché questa nuova offerta - Trenitalia da aprile, Ntv da giugno - non crei problemi alle linee ferroviarie locali. Non devono prodursi perturbazioni e difficoltà al traffico locale. Quanto alla situazione delle stazioni ferroviarie, gestite da Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), quelle attive in Emilia-Romagna sono tutte a norma, e nel caso di Rimini è disponibile anche la soluzione “Rimini Fiera”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella replica, la consigliera Noè rimarca la situazione anomala nella città di Rimini, rispetto alla possibilità di offrire anche a Ntv oltre che a Trenitalia il transito nella stazione. Serve un innalzamento del marciapiede, che potrebbe essere risolto in pochi giorni. E alla Regione, Noè chiede di premere su Rfi per agevolare la massima concorrenza fra gli operatori ferroviari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento