Domenica, 14 Luglio 2024
Eventi

Carnevale, torna Color Coriandolo in centro storico. Fino a martedì grasso un ricco calendario eventi

Due pomeriggi di festa in piazza Cavour, che diventa un’arena a cielo aperto per spettacoli, musica, giochi, maschere, effetti pirotecnici e l’animazione musicale

Dopo l’arrivo della giostra francese in piazza Cavour, che ha dato il benvenuto al Carnevale di Rimini e dopo i festeggiamenti iniziati già domenica scorsa - con ‘Carnevalandia’, la festa Torre Pedrera e ‘Carnevale Insieme 2023’,  la festa andata in scena alla Parrocchia La Resurrezione, zona Rimini Grotta Rossa - continua il fitto programma delle iniziative per il Carnevale, previsto in tutto il territorio, fino al martedì grasso. Un calendario che vede il clou dei festeggiamenti domenica (19 febbraio) e martedì (21 febbraio) quando in centro storico torna, per la XXI edizione, ColorCoriandolo, il tradizionale appuntamento con il Carnevale dedicato ai bambini e alle loro famiglie, promosso dal Comune di Rimini e organizzato da Made Officina Creativa, con la collaborazione di Radio Bruno. Due pomeriggi di festa in piazza Cavour, che diventa un’arena a cielo aperto per spettacoli, musica, giochi, maschere, effetti pirotecnici e l’animazione musicale di Radio Bruno: maschere, artisti, giocolieri, musicisti, acrobati, e tanti coriandoli, per un intrattenimento diffuso nel centro storico di Rimini.

Domenica 19 febbraio  (15.00 alle 18.00)  la città si anima tra note di strada, danzatrici, acrobati e la Brass Band composta da sei variopinti musicanti, che si muovono tra le note dei loro ottoni.

Martedì 21 febbraio (15.00 alle 18.30) si festeggia il martedì grasso con una suggestiva performance di artisti dagli scenografici costumi, statuari personaggi con volti di cartapesta, ritmi di tamburi, trampolieri, farfalle luminose, effetti di luce e acrobazie, per un finale in compagnia dei personaggi più amati del capolavoro di Lewis Carroll: da Alice al Cappellaio Matto, da Bianconiglio alla Regina di cuori. Ad accompagnare le sfilate di maschere e i giochi sarà Radio Bruno, protagonista dell'animazione musicale della giornata.

Il Carnevale a Viserba si festeggia invece domenica 19 febbraio in piazzale Pascoli, dove il Comitato Turistico propone un pomeriggio di festa, con i ragazzi del Viserba Village, che animeranno la piazza con musica, giochi, truccabimbi e palloncini per tutti i bambini presenti. Non mancano gli stand gastronomici con zucchero filato, cioccolato e pop-corn. (orario: dalle 15.30 alle 18.30 circa – info:www.facebook.com/comitatoturisticoviserba).

Domenica 19 febbraio, il Carnevale sbarca anche al Parco Sandro Pertini di Marebello, dove si terrà il Carnevale dei bambini con tanto divertimento, musica e una merenda con i caratteristici dolci di Carnevale. A cura dell'Associazione Rimini per tutti, la cooperativa sociale Punto Verde e il gruppo CI.VI.VO (ore 15).

Tra le iniziative per i bambini da non perdere, sabato 18 febbraio alle ore 17 del Fellini Museum nelle sale di Castel Sismondo, torna Il Clown dei Clown: Fellini spiegato ai bambini, di e con Mirco Gennari, che attraverso i tanti personaggi di Fellini, diverte e fa sognare i bambini e il bambino dentro ognuno di noi. L'evento è riservato ai piccoli visitatori a partire dai 6 anni e ai loro accompagnatori.(prenotazione obbligatoria all'indirizzo e-mail  museofellini@comune.rimini.it indicando nome e età del bambino e nome e numero di telefono dell'accompagnatore - bambini: ingresso gratuito, adulti accompagnatori: 5 € con possibilità di visitare il Museo durante lo spettacolo).

Il carnevale può essere anche l’occasione per scoprire in maniera inedita la città, con visite guidate ed iniziative divertenti.

In occasione del Carnevale, infatti, domenica 19 febbraio alle ore 10.30 con partenza dal Museo della Città, VisitRimini propone un affascinante viaggio a ritroso nel tempo nella Rimini veneziana, con un city tour dal titolo "Rimini e Venezia: un connubio attraverso i secoli”. In questo tour guidato a piedi, si potranno scoprire le tracce che Venezia ha lasciato nella città di Rimini, partendo dal Museo della Città, che custodisce la famosa Pietà di Giovanni Bellini, fino a raggiungere il Canevone dei Veneziani, che porta lo stemma della famiglia Moro, tra le più celebri casate nobili veneziane, fondatrici della Serenissima, passando poi per il nostro Visitor Center, ovvero l’antica Chiesa di Santa Maria della Misericordia e primo ospitale della città. Si approda infine all’imponente Castel Sismondo (in esterna), oggi sede del Fellini Museum, rimaneggiato durante il periodo in cui Rimini era, dopo che il Pandolfaccio l’aveva svenduta, sotto dominio veneziano.
La visita sarà anche l’occasione per conoscere l’inconsueto Portolotto, un dialetto veneto parlato a Rimini fino al secolo scorso. (Quota: 16 € adulti, 8 € bambini 6-14 anni.).

Sempre per domenica 19, alle ore 15.30, VisitRimini organizza anche una visita guidata dedicata ai bambini e alle famiglie dal titolo Rimini Incredibile! Una passeggiata alla scoperta dei luoghi e dei racconti più misteriosi e fantasiosi del centro storico di Rimini, da vivere vestiti in maschera. Racconti pieni di strane creature, oggetti volanti, diavoli e santi, orchi, folletti, fantasmi, tra fantasia e tradizione. (Quota: € 10 adulti, € 8 bambini (dai 6 ai 14 anni). Info e prenotazioni: www.visitrimini.com/esperienze/300156-rimini-incredibile.

E ancora, per festeggiare l'ultimo giorno di carnevale, martedì 21 febbraio, c’è un tour speciale dedicato alla Rimini misteriosa: è il Carnival AperiTour, una passeggiata tra storie inquietanti di epidemie, streghe, assassini, fantasmi, diavoli e santi. Tanti racconti nella lunga storia della città che naviga nel quarto millennio della sua esistenza. Al termine del tour brindisi, per festeggiare insieme il Carnevale. (Quota: € 18,00 a persona - ore 19:00 - Partenza dal Ponte di Tiberio, lato Edicola - (tour non adatto ai bambini). Info: www.visitrimini.com/esperienze/297275-carnival-aperitour

In vista degli eventi di carnevale organizzati per i prossimi giorni è opportuno ricordare a tutti gli organizzatori e ai cittadini che dal 2019 il Comune di Rimini ha emanato un’ordinanza - tuttora in vigore - che prevede il divieto assoluto di utilizzo di coriandoli in plastica e altri prodotti similari (es. stelle filanti in plastica, cannoni spara coriandoli in plastica). Si raccomanda il pieno rispetto di queste importanti disposizioni, legate alla dispersione inutile della plastica ij mare e nel territorio,  per una festa che possa essere anche rispettosa per l’ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale, torna Color Coriandolo in centro storico. Fino a martedì grasso un ricco calendario eventi
RiminiToday è in caricamento