Atti vandalici nelle microaree nomadi, la Lega: "A Rimini è vietato protestare"

Ne dà notizia Matteo Zoccarato, consigliere comunale della Lega di Rimini, documentando lo scempio dei cartelli dei residenti contrari ai campi

“A Rimini è vietato protestare. Questa notte ignoti, dopo aver tranciato le recinzioni di terreni privati causando danni rilevanti, hanno divelto i cartelli e strappato gli striscioni contro la realizzazione delle microaree per i nomadi in via Tombari e in via Orsoleto”. Ne dà notizia Matteo Zoccarato, consigliere comunale della Lega di Rimini, documentando il grave scempio. “Ancora una volta è chi protesta civilmente, in modo pacifico e democratico a subire intimidazioni e atti violenti da chi non ammette legittime contestazioni e opinioni diverse rispetto allo sciagurato progetto della Giunta Gnassi. Chiediamo a chiunque abbia assistito all’ignobile gesto di segnalarcelo o di denunciare quanto accaduto alle autorità competenti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento