Borsa boccia Ieg. La lega convoca i vertici dimissionari in commissione controllo e garanzia

L'obiettivo è “Fare chiarezza sul tema legato alle procedure di conferimento degli incarichi, di assegnazione dei premi e di aggiudicazione degli appalti di IEG”

“È stata convocata per domani, mercoledì 12 dicembre alle ore 15.00, la II Commissione consiliare controllo e garanzia del Comune di Rimini per discutere della vertenza fieristica di Italian Exhibition Group e delle recenti dimissioni dell’avv Claudia Perucca Orfei (Presidente dell’organo di vigilanza IEG) e del Vice Presidente dott. Matteo Marzotto". A darne notizia è il presidente Cristiano Mauri, consigliere della Lega, attivatosi già a metà novembre per fissare la prima seduta utile della Commissione e “fare chiarezza sul tema legato alle procedure di conferimento degli incarichi, di assegnazione dei premi e di aggiudicazione degli appalti di IEG”.

“Come Presidente dell’organo di garanzia del consiglio comunale, alla luce delle vicende emerse sui giornali, non potevo non prendere atto dei rischi correlati alla quotazione in borsa di IEG, tramontata definitivamente lo scorso 5 dicembre, e delle stridenti giustificazioni accampate dall’A.D. Ravanelli e dal Presidente Cagnoni. I costi dell’operazione e i dubbi che ruotano attorno al rispetto dei criteri di trasparenza di alcune procedure interne alla società, hanno suscitato molteplici perplessità in seno alla minoranza che ha quindi ritenuto - legittimamente -  di dover sollecitare la convocazione dei vertici fieristici.”

Tra i destinatari dell’atto di convocazione spiccano anche l’avv. Perucca Orfei ed il Dott. Marzotto che, nelle intenzioni della Presidenza, “dovrebbero riferire in commissione le logiche gestionali a monte della loro scelta. Peccato” – conclude Mauri – “che i tempi e le procedure di convocazione siano state dilatate dall'impossibilità di recuperare con facilità i recapiti dei due ospiti. È bene evidenziare infatti che IEG, trincerandosi dietro lo scudo della privacy, ha consentito che il contatto con i vertici dimissionari avvenisse solo venerdì 7/12 lasciando poco tempo agli invitati per potersi organizzare e partecipare alla seduta.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento