Elezioni, Vincenzo Sciusco, Pd: "Serve creare nuovi consigli di quartiere"

Il candidato al consiglio comunale nella lista del Partito Democratico propone una partecipazione attiva nella comunità da realizzare insieme ai Civivo

Vincenzo Sciusco, "Vins", candidato al consiglio comunale con il Pd

Una partecipazione attiva dei cittadini, protagonisti direttamente del benessere di ogni quartieri. Questa la proposta avanzata da Vincenzo Sciusco, "Vins", candidato al consiglio comunale con il Pd. Sciusco presenta il progetto di costituire nuovi Consigli di quartiere, "diversi dai precedenti, più leggeri e attivi - afferma il candidato -. Dovranno essere democratici, semplici, operativi e rappresentativi su base volontaria". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consigli dovranno occuparsi "dei servizi del proprio quartiere, come le strutture scolastiche, viabilità, iniziative, feste, valorizzazione e manutenzione dei beni culturali, parchi e luoghi di interesse del proprio quartiere, gestione di beni immobili comunali inutilizzati e coordinamento delle associazioni locali, nonché gestiti assieme ai Ci.vi.vo. della zona. Non più chiedere solo i soldi al comune ma impegnarsi insieme nel realizzare il bene della propria comunità. In questo senso di partecipazione  responsabile ed attiva, il comune si impegna ogni anno a destinare un fondo specifico, messo a bando a quote, a cui i quartieri singoli o assieme ad altri, possono partecipare con una proposta che preveda un coinvolgimento anche economico da parte del quartiere stesso (20%). Obiettivo di questa proposta è attuare una politica di "prossimità", dove si chiede prima di tutto alla società di essere responsabile di se stessa, nella dignità di persone libere ma anche responsabili, vicini al territorio e ai mondi vitali e presenti con una solidarietà sussidiaria. Prossimi, quindi vicini nella risposta globale alle persone, proprio dove esse vivono e lavorano, creando occasioni per mettersi in gioco nel bene comune. Rimini che ama se stessa dev'essere l'obiettivo di ogni candidato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento