menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie del centrosinistra: registrati 6mila elettori

A pochi giorni dal voto, sono circa 6000 gli elettori del centrosinistra che si sono pre-registrati a Rimini e provincia per scegliere il proprio candidato premier alle primarie di coalizione di domenica

A pochi giorni dal voto, sono circa 6000 gli elettori del centrosinistra che si sono pre-registrati a Rimini e provincia per scegliere il proprio candidato premier alle primarie di coalizione di domenica. Circa 4000 si sono iscritti complessivamente nelle 66 sezioni elettorali aperte su tutto il territorio, mentre quasi altri 2000 hanno colto l'opportunità offerta dalla pre-registrazione online sul sito www.primarieitaliabenecomune.it, in particolare, i giovani e le donne che stanno affluendo negli uffici elettorali per iscriversi al voto.

I numeri delle pre-registrazioni sono destinati a crescere nei prossimi giorni, e va ricordato che sarà possibile iscriversi per votare anche domenica stessa. La gestione della “macchina” delle primarie di coalizione del centrosinistra sta impegnando attivamente in tutto il territorio riminese un esercito di oltre 700 volontari, tra cui decine e decine di giovani all'opera all’interno degli uffici elettorali, nella gestione dei seggi che saranno aperti domenica e nei comitati a sostegno dei candidati.

Intenso anche il lavoro di informazione e invito alla partecipazione: si conta che entro il 25 novembre saranno state contattate tramite il porta a porta, il web, le mailing list e il telemarketing circa 100.000 persone una ad una. Insieme alle affissioni, alle inserzioni e ai banchetti informativi, si stima di raggiungere i 250mila elettori del territorio provinciale. Un'opera di coinvolgimento pari a quella che nel 2005 ha portato a votare alle primarie oltre 29mila elettori nel riminese.

“Ci sarà un solo vincitore di queste primarie: il Partito democratico e il centrosinistra – commenta il segretario provinciale PD, Emma Petitti -. I numeri della preparazione di questo appuntamento nel nostro territorio ci dicono che! le prim arie sono una grande sfida innovativa e di cambiamento della politica, di forte spinta morale e civica. Stiamo costruendo le primarie con la relazione con le persone attraverso il passaparola, il porta a porta dove la gente ti riceve con interesse e curiosità, i gazebo, le tante iniziative pubbliche, perché la realtà per noi viene prima del suo racconto. E poi usiamo molto anche la comunicazione online e i social media, dove il confronto è rispettoso e nel merito. Negli incontri e nelle riunioni sul territorio, inoltre, la buona partecipazione e la serenità del confronto valorizzano la qualità dei contenuti e le differenze fra i programmi come valore”.

Il finanziamento delle primarie avviene in maniera autonoma, con la raccolta fondi mediante sottoscrizioni e contribuzioni volontarie anche online, le cene elettorali diffuse sul territorio e naturalmente attraverso il contributo di 2 euro richiesto ad ogni elettore delle primarie di coalizione del centrosinistra. Tutte le informazioni su come votare e sui seggi a Rimini e provincia sul sitowww.pdrimini.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento