Primarie Pd, oltre 250 i volontari impegnati in più di 50 seggi

È quanto afferma il segretario Pd Giorgia Bellucci

"Nel giorno della vigilia delle primarie del partito democratico per la scelta del nuovo segretario nazionale, la struttura organizzativa del pd è continuamente impegnata su più fronti. Oltre 250 i volontari impegnati negli oltre 50 seggi sparsi su tutto il territorio provinciale. Tutti i comuni risultano coperti, e seppur nella consapevolezza della complessità del momento politico, la volontà è ancora quella di offrire ai riminesi uno spazio di democrazia, credendo nella forza della partecipazione attiva e del confronto a viso aperto, senza nascondersi dietro una piattaforma web di dubbia veridicità". È quanto afferma il vicesegretario Pd Giorgia Bellucci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Assieme alla preparazione delle primarie prosegue il percorso sul territorio per individuare idee nuove, programmi credibili e proposte per il futuro delle città su cui ci troveremo a chiedere la fiducia degli elettori nei prossimi mesi. Per l’aspetto programmatico si lavora attraverso “cantiere città” ad una cornice coordinata e comune di intenti e una visione ampia del territorio attraverso la formazione di alcuni gruppi dedicati come la sanità, il trasporto, la gestione associata dei servizi, la pianificazione, il turismo ed il welfare - continua -. A sostenere programmi e candidati si cercano o concretizzano alleanze nel campo del centro sinistra e del civismo, per offrire le migliori condizioni politiche e amministrative di governabilità.   In tutti i comuni, o in coalizione o all’interno delle liste civiche, conduciamo assieme la battaglia per il proseguo dell’azione di buon governo intrapreso, chiedendo fiducia ai cittadini sulla base di un progetto concreto per il territorio.  Rispetto alla definizione specifica degli assetti nei comuni, restano ancora alcuni tasselli da definire: In alta valmarecchia e alta valconca non sono ancora state definiti tutti i candidati sindaci. Resta aperto le scenario di Bellaria, dove si delinea un progetto di discontinuità rispetto a 10 anni di cattivo governo. Il Partito Democratico appoggerà  tutti i cittadini di buona volontà che vogliano costruire una bellaria igea marina migliore al di là delle appartenenze politiche e di mera bandiera. Serve uno scatto d'orgoglio per una città che da troppo tempo è ferma a un palo.  Per quanto riguarda Verucchio, si rivendica il tentativo fatto per riaprire il confronto a livello locale, ritenendolo un gesto doveroso per tentare di riavvicinare le parti e che non può essere strumentalizzato quale investitura.  Preso atto della situazione che si è venuta a creare, si rispetta l’autonomia territoriale e la scelta fatta dal PD locale, a supporto della lunga storia della lista Verucchio Domani e del candidato sindaco Maffei. L’obiettivo resta quello di non consegnare il comune alla Destra e al grillismo. Il Pd deve farsi perno di un progetto riformista aperto al civismo sociale sulla base di idee dichiarate di città e di paese, capaci di dialogare e includere forze dinamiche e attive nella nostra comunità. Dal giorno dopo le primarie subito al lavoro per riprendere relazioni e impegno sui territori verso le amministrative di maggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento