Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Una movida sorvegliata speciale, gli Street tutor entrano in servizio. Esordio al "Triangolone"

Primi dieci addetti in servizio da venerdì sera sul lungomare tra i piazzali Fellini e Boscovich. Il servizio, finanziato dalla Regione, sarà attivo fino alla conclusione del mese di agosto

A partire dalla serata di venerdì (10 giugno) sono pronti a fare esordio nella movida riminese gli Street Tutor. La nuova figura professionale addetta alla sicurezza su cui il Comune potrà fare affidamento grazie a un progetto sperimentale finanziato dalla Regione Emilia Romagna. A dare l’annuncio della partenza dell’attività è stato l’assessore alla Sicurezza Juri Magrini nel corso della seduta del consiglio comunale di giovedì sera. Ad entrare in servizio, nella serata d’esordio, saranno 10 addetti rispetto ai 25 globali previsti: la zona che verrà passata ai raggi X con il presidio è quella del “Triangolone”, da piazzale Fellini a piazzale Boscovich.

A spiegare i dettagli del progetto in aula consiliare è l’assessore Magrini: “Si tratta di operatori non selezionati dal comune, che farà ausilio di un’azienda specializzata a seguito della procedura di offerta formalizzata sul Mepa. Gli addetti hanno svolto un corso dedicato alla scuola interregionale di Polizia locale e sono formati per la tipologia di iniziativa. Il progetto proseguirà per i prossimi tre mesi”.

Il costo complessivo del progetto, di 180 mila euro, è finanziato dalla Regione Emilia Romagna. All’interno del progetto sono state finanziate anche l’implementazione dei sistemi di video sorveglianza del territorio. Nuove innovative videocamere di tipo “Ocr”, ovvero che consentono il riconoscimento e la lettura delle targhe dei veicoli, in aggiunta a quelle già presenti nel territorio comunale.

Gli operatori resteranno in servizio fino alla fine di agosto. Secondo l’assessore Magrini con questo intervento “si può migliorare la qualità della vita nelle zone più delicate della movida. Ho delle buone aspettative. In futuro valuteremo se potenziare e migliorarlo anche in funzione dell’esperienza di questa estate. Il progetto è finanziato dalla Regione, ma non è detto che per i prossimi anni potremo dedicare delle risorse comunali per potenziare questa figura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una movida sorvegliata speciale, gli Street tutor entrano in servizio. Esordio al "Triangolone"
RiminiToday è in caricamento