Acque piovane, nuovi interventi di manutenzione straordinaria alle fogne

Un incontro in Municipio tra amministratori e tecnici di Comune, Hera e SIS Servizi per mettere a punto i prossimi interventi al sistema di raccolta e smaltimento delle acque piovane i

Un incontro in Municipio tra amministratori e tecnici di Comune, Hera e SIS Servizi per mettere a punto i prossimi interventi al sistema di raccolta e smaltimento delle acque piovane in prossimità di alcuni punti critici, quali i sottopassi di via Da Verrazzano e via Michelangelo-Palermo

Il ripetersi di precipitazioni atmosferiche abbondanti, e sempre più spesso concentrate in brevissimo lasso di tempo, hanno messo allo scoperto alcuni punti di maggiore criticità nel sistema di raccolta e smaltimento delle acque piovane. Per programmare i prossimi interventi straordinari sulla rete cittadina di fognatura “bianca” si è svolto nei giorni scorsi un incontro tecnico-operativo tra l’Amministrazione comunale, rappresentata dal Sindaco Pironi e dall’Assessore ai lavori pubblici Maurizio Pruccoli, dirigenti e tecnici di Hera spa e SIS Servizi, soggetti gestori e titolari delle reti.

Le priorità di intervento per i prossimi mesi del 2013 e per il prossimo 2014 sono state individuate nei sottopassaggi di viale G. da Verazzano e viale Michelangelo-Palermo e nel potenziamento delle condotte di smaltimento a mare della acque piovane poste sull’arenile in prossimità di piazzale Azzarita e piazzale Marinai d’Italia.

Nel caso del sottopasso di via Da Verazzano, si agirà, da un lato, sulla ristrutturazione dei punti di drenaggio dell’acqua piovana, sostituendo le tubature dei raccordi esistenti con tubature di maggior diametro, in modo da intercettare l’afflusso di acqua prima che raggiunga il punto più basso del sottopasso. D’altro lato, le tre elettropompe di sollevamento attuali verranno sostituite con altre di maggior potenza, aggiungendone una quarta di potenza pari a 40 litri/secondo. Meno complesso, per le minori dimensioni e profondità, l’intervento sul sottopasso di via Michelangelo, dove verranno ristrutturati e ridimensionati i collettori e la griglia di drenaggio. Complessivamente, l’impegno di spesa di questo nuovo intervento straordinario, che si inquadra in un processo di manutenzione e ammodernamento della rete fognante cittadina delle acque piovane che proseguirà anche negli anni a venire, è stato fissato in 300 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento