Adeguamento delle fogne: continuano i sopralluoghi nelle abitazioni

Procedono spediti i sopralluoghi nelle abitazioni dei cittadini di Rimini Nord coinvolti dalla prima ordinanza comunale che invita ad adeguare gli scarichi fognari privati alla rete pubblica già separata

Procedono spediti i sopralluoghi nelle abitazioni dei cittadini di Rimini Nord coinvolti dalla prima ordinanza comunale che invita ad adeguare gli scarichi fognari privati alla rete pubblica già separata. I primi 3 incontri pubblici organizzati a febbraio hanno visto una buona partecipazione dei cittadini che si sono dimostrati collaborativi e interessati, spinti anche dalla condivisione dell’obiettivo finale: eliminare progressivamente gli scarichi che, in caso di piogge, entrano in funzione impedendo temporaneamente la balneazione.

Per tutti coloro che riceveranno analoga ordinanza nelle prossime settimane Comune ed Hera hanno organizzato 3 nuovi incontri pubblici finalizzati ad illustrare tempi e modalità di esecuzione degli interventi. I cittadini che hanno ricevuto lettera di convocazione alle assemblee potranno scegliere di partecipare ad uno dei seguenti incontri: lunedì e martedì, alle 20.30, al Liceo Scientifico Serpieri (Via Sacramora 52); martedì 18 marzo alle 20.30 presso la Scuola Media Dante Alighieri (Via Coletti 102).

Nel frattempo, Comune ed Hera hanno attivato una serie di canali di contatto a supporto dei cittadini. Oltre alla mail dedicata psbo@comune.rimini.it e alla linea telefonica che risponde al numero 0541-908462 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30), è ora disponibile anche uno sportello dove i cittadini possono recarsi per chiedere informazioni o delucidazioni sul PSB. Lo sportello si trova presso l’URP del Comune di Rimini ed è aperto tutti i venerdì dalle 9.00 alle 13.00.

Perché allacciarsi correttamente? Per un mare senza divieti
Con la collaborazione di tutti i cittadini coinvolti in questa operazione e rispettando le tempistiche stabilite, entro la stagione balneare 2016 sarà possibile eliminare la fognatura nera dagli scarichi a mare presenti tra Viserba e Rivabella (Matrice, Sacramora, Turchetta), che diventeranno, di fatto, semplici sfoghi per l’acqua piovana e la loro apertura non darà più luogo al divieto di balneazione. L’intervento di Rimini Nord rappresenta solo una delle azioni del Piano di Salvaguardia della Balneazione, uno dei più grandi interventi di risanamento in corso nel nostro Paese e che consentirà a Rimini di essere la prima città costiera a risolvere in maniera definitiva il problema degli scarichi a mare. Ad oggi una parte rilevante degli interventi risulta già avviata sia in fase progettuale che in fase realizzativa: il raddoppio del depuratore di Santa Giustina (26mln di euro), la relativa condotta (dorsale Nord-17 mln di euro), e il risanamento fognario di Rimini Isola (4mln di euro). Oltre alla separazione delle reti fognarie di Rimini Nord, nel corso del 2014 saranno avviati i cantieri “riconversione del depuratore di Rimini Nord (Marecchiese) in vasca di accumulo” (3.5mln di euro), per il quale è in corso di redazione il progetto esecutivo; la realizzazione della “Vasca Ospedale; la “Realizzazione della dorsale Sud (I stralcio)”. In particolare, questi ultimi due interventi saranno finanziati dal Comune di Rimini con un importo pari a 7,5 milioni di euro attraverso il Piano per la Valorizzazione della Città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento