Affittano gli appartamenti alle prostitute, tre riminesi finiscono nei guai

I proprietari delle abitazioni avevano stipulato un contratto con una ragazza che, a sua volta, ha riempito le case di lucciole

Dovranno rispondere di favoreggiamento della prostituzione tre riminesi che hanno affittato i loro appartamenti alle lucciole. A finire nel mirino degli inquirenti sono stati i contratti di affitto, tutti firmati da una ragazza dell'est Europa, che a sua volta ha riempito le abitazioni di 'belle di notte' che esercitavano al loro interno il mestiere più antico del mondo. Il gip del Tribunale di Rimini, tuttavia, ha rigettato la richiesta di sequestro degli appartamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento