Al Romeo Neri sport e solidarietà in gol per Luisa

Per la pura cronaca il Rimini si è imposto 4-1 grazie a una doppietta di Matteo D’Agostino e alle reti di Francesco Gori e Joshua Grassi. Il

Un bel pomeriggio di sport, amicizia e solidarietà. E’ quello andato in scena allo stadio “Romeo Neri”, in occasione de “La Partita del Cuore per Luisa” l’evento benefico dedicato a Luisa Stracqualursi che ha visto di fronte una selezione targata Rimini F. C. opposta alla selezione regionale dell’Agenzia delle Entrate. Con la prima squadra impegnata nella preparazione dei play-out, a difendere i colori biancorossi i tecnici del settore giovanile, ex giocatori quali Diego Caverzan, con la fascia di capitano al braccio, o Ivan Pazzini e i figli del presidente Giorgio Grassi, Jonathan e Joshua. In panchina un’altra bandiera del Rimini, mister Alessandro Mastronicola. Ma la protagonista della giornata è stata Luisa che, accolta in Area Hospitality dalla portavoce Claudia Marchi, nell’intervallo della sfida ha salutato a bordo campo i presenti mostrando ancora una volta tutta la sua grinta e la voglia di vincere la battaglia che sta combattendo con grande determinazione. A lei il presidente Grassi e il ministro della Solidarietà Gianni Cancellieri hanno consegnato un omaggio floreale. Per la pura cronaca il Rimini si è imposto 4-1 grazie a una doppietta di Matteo D’Agostino e alle reti di Francesco Gori e Joshua Grassi. Il gol della bandiera della formazione dell’Agenzia delle Entrate, guidata in panchina dal selezionatore Emilio Di Stasio, è stato realizzato dagli undici metri da Rossi.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • All'ospedale Infermi chiude il sesto piano Covid: dimessi i malati

Torna su
RiminiToday è in caricamento