Al via il Premio Riccione per il Teatro 2013

E' stato pubblicato il bando 2013 del Premio Riccione per il Teatro, 52ª edizione, il più prestigioso ed autorevole riconoscimento dedicato alla drammaturgia italiana contemporanea

E' stato pubblicato il bando 2013 del Premio Riccione per il Teatro, 52ª edizione, il più prestigioso ed autorevole riconoscimento dedicato alla drammaturgia italiana contemporanea. Il Premio Riccione per il Teatro è promosso da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Riccione; la direzione del Premio è a cura di Simone Bruscia, la Giuria è composta da Umberto Orsini (Presidente), Sonia Bergamasco, Elio De Capitani, Alessandro Gassmann, Fabrizio Gifuni, Claudio Longhi, Fausto Paravidino, Isabella Ragonese e Emanuele Trevi.

Vengono assegnati 5mila euro all’autore di un’opera originale in lingua italiana o in dialetto, come contributo allo sviluppo e alla valorizzazione della drammaturgia contemporanea. Per promuovere il passaggio dalla pagina alla scena, il Premio Riccione mette a disposizione un contributo alla produzione di 20mila euroal testo vincitore.

Il concorso assegna inoltre il Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”, riconoscimento speciale riservato agli autori “under-30”, a cui viene conferito un premio di 3mila euro. Per promuovere il passaggio dalla pagina alla scena, il Premio Riccione mette a disposizione un contributo alla produzione di 7mila, in collaborazione con ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione - Teatro Stabile Pubblico dell'Emilia-Romagna.

Assegnato con cadenza biennale a testi mai rappresentati, ha scoperto alcuni dei migliori autori del nostro teatro, grazie anche a un riconoscimento speciale riservato ai concorrenti under-30, il Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”. Particolarmente fortunata l’edizione 2011, che ha visto affermarsi Michele Santeramo (Premio Riccione per Il guaritore) e il giovane Lorenzo Piccolo (Premio “Tondelli” per La casa di carta). Grande successo anche per gli altri finalisti, rappresentati nei più importanti teatri italiani e internazionali.

Tra loro, Roberto Scarpetti (menzione speciale con dedica a Franco Quadri per Viva l’Italia. Le morti di Fausto e Iaio, al debutto il 18 marzo all’Elfo di Milano), Davide Carnevali (Sweet Home Europa, in aprile a Buenos Aires e poi al Bochum Schauspielhaus in Germania), Vittorio Moroni (Il grande mago, in scena a Roma) e Saverio La Ruina (Premio Ubu 2012 come miglior attore italiano per Italianesi). E ancora Dario Merlini (Quello che c’è fuori), Luca Micheletti (Ritorno a Deepwater), Vitaliano Trevisan (La bancarotta o sia Il mercante fallito).

«In questa edizione, ancora più che nel passato - afferma Simone Bruscia - la giuria presterà attenzione all’originalità e alla qualità “letteraria” dei testi presentati. La scena italiana ha bisogno di autori coraggiosi e voci dotate di personalità autonoma. Un grande poeta, Elio Pagliarani, ci ha invitato a riconoscere le grandissime possibilità della scrittura per il teatro. Contare solo sul mestiere non basta. “Bisogna sempre arrivare a una tecnica” scrive Pagliarani, questa va costruita in proprio, è un punto di approdo e non di partenza. Partire dalla tecnica è “uniformarsi a una forma già creata, imitare, insomma, una inibizione della fantasia... solo quando un buon letterato rovescia il gioco e alla tecnica arriva dall’interno della fantasia, solo allora trionfano in palcoscenico delle forme nuove”. Ai nostri autori chiediamo proprio questo: una scrittura costruita dall’interno della fantasia.»

Il concorso è aperto ai testi spediti o consegnati direttamente alla segreteria di Riccione Teatro entro il 20 maggio 2013. Info, regolamento completo, scheda di iscrizione: www.riccioneteatro.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento