Cronaca

Al via l’installazione del nuovo sistema di videosorveglianza a San Vito

Il progetto prevede una serie d’azioni per ristabilire in quell'area un sentimento soggettivo di sicurezza per i residenti

Verrà installato entro il 31 dicembre 2017 il nuovo sistema di videosorveglianza a San Vito, intervento inserito all’interno di un progetto sperimentale di riqualificazione che ha come obiettivo la soluzione delle problematiche di sicurezza attraverso una serie d’azioni integrate e coordinate sul territorio. Questo programma ha un costo di 145 mila euro, e usufruisce di un finanziamento regionale di 98 mila euro nell’ambito dei fondi previsti dalla legge regionale sulla "Disciplina della Polizia amministrativa locale e promozione di un sistema integrato di sicurezza". L’area d'intervento è quella costituita dal quadrilatero compreso tra la via San Vito e la Via Toniolo nel cui sedime attualmente sono presenti sia spazi adibiti a verde pubblico con minime attrezzature ludiche, sia un piccolo campo da tennis in disuso. Un luogo dove la scarsa fruizione da parte della popolazione residente, sommata ad una non puntuale manutenzione, ha presto innescato un progressivo decadimento dell’area.

Il progetto prevede quindi una serie d’azioni per ristabilire in quell'area un sentimento soggettivo di sicurezza per i residenti e il progressivo riavvicinamento agli spazi pubblici. Sono previsti una serie d’interventi operativi e strutturali, per riqualificare l'area attraverso una manutenzione mirata della vegetazione, l'implementazione del sistema d’illuminazione e appunto l'installazione di un sistema di videosorveglianza. Questo sistema prevede il posizionamento e l’attivazione entro fine anno di due nuove telecamere, poste agli accessi principali, collegate telematicamente con la centrale radio della Polizia Municipale di Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via l’installazione del nuovo sistema di videosorveglianza a San Vito

RiminiToday è in caricamento