rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Al via il Sigep, si mobilita la macchina per reggere all'ondata di pubblico

Treni straordinari dalla stazione di Rimini, navette da e per i parcheggi e potenziamento delle corse degli autobus

E’ pronto e potenziato il piano dei trasporti predisposto da Italian Exhibition Group per accogliere gli operatori in visita al 40° SIGEP, provenienti da 180 Paesi. Da sabato 19 a mercoledì 23 gennaio 2019 la piattaforma di business mondiale allestita per il foodservice dolce richiamerà decine di migliaia di operatori e quindi sono state messe a punto numerose opportunità per collegare il quartiere con aeroporti, stazioni ferroviarie e alberghi. Ogni giorno la stazione ferroviaria Rimini Fiera attenderà convogli sia da sud che da nord. Sono 20 le fermate previste da treni Frecciabianca e 112 da treni Regionali, per un totale di 132 fermate nei cinque giorni di fiera. La stazione si affaccia sull’ingresso Sud del quartiere e la soluzione dell’arrivo in treno è adottata da almeno il 20% dei visitatori. Dopo il successo dello scorso anno, conferma per il Treno Sigep che collegherà la stazione Rimini Fiera con quelle di Santarcangelo e Cattolica, con fermate anche a Misano, Riccione, Miramare e Rimini Centrale. Si aggiungono quindi altri 30 treni, dieci in più dello scorso anno, che fermeranno a SIGEP fra il 19 e il 23 gennaio.

Potenziate le linee di bus n.5 da Torre Pedrera e n. 10 da Miramare. Saranno 340 nelle cinque giornate i passaggi dal quartiere fieristico per le due linee. Per lo spostamento dei visitatori dagli hotel, sono previsti transfer gratuiti con quattro linee di percorso da Rimini Nord, Rimini Centro e due da Rimini Sud, oltre ad un capolinea alla stazione di Riccione. Sono ben 247 le corse previste per arrivare al quartiere o ripartire verso gli alberghi per questo servizio organizzato ad hoc da Italian Exhibition Group. Bus navetta sono previsti anche dagli aeroporti di Bologna e gratuiti da Ancona e Orio al Serio. Complessivamente sono previste 131 corse. Ad attendere i visitatori che raggiungeranno Rimini in auto, gli 11.000 parcheggi del quartiere suddivisi agli ingressi Sud (2.650), Est (3.350) e Ovest (5.000). Durante i cinque giorni di manifestazione, 2 navette collegheranno i 3 ingressi in maniera continuativa. Saranno attive, inoltre, 2 navette che collegheranno andata e ritorno l’ingresso Ovest al Parcheggio Ovest 4, posto in zona San Martino in Riparotta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il Sigep, si mobilita la macchina per reggere all'ondata di pubblico

RiminiToday è in caricamento