Ancora una giornata tribolante al pronto soccorso di Rimini

Gli uomini dell’Arma sono intervenuti a causa di un giovane che disturbava gli altri pazienti, lamentandosi per i tempi di attesa.

Ennesimo intervento effettuato all’interno dell’Ospedale di Rimini su richiesta dei sanitari. Dopo i controlli della settimana scorsa che avevano visto i Carabinieri individuare tra i corridoi ed i reparti del nosocomio una decina di senza tetto che da giorni bivaccavano all’interno della struttura, giovedì è toccato al pronto soccorso. Gli uomini dell’Arma sono intervenuti a causa di un  giovane che disturbava gli altri pazienti, lamentandosi per i tempi di attesa.

Volendo con petulanza essere visitato, è passato avanti ad altri pazienti con patologie più serie. Il personale del nucleo radiomobile hanno tentato inutilmente di portare alla ragione il giovane che non voleva sentire ragioni, tanto da costringere i militari ad accompagnarlo presso la caserma  per ripristinare di fatto le normali  condizioni di serenità all’interno dei locali del pronto soccorso. Il molestatore identificato è stato denunciato per interruzione di un  pubblico servizio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento