Armata di ombrello rapina un paio di scarpe in un negozio sul mare

La malvivente, una napoletana 34enne, ha aggredito le due commesse nel tentativo di fuggire ed è poi stata inseguita da una pattuglia dei carabinieri che è riuscita a bloccarla e ad arrestarla

Violenta rapina, giovedì nel tardo pomeriggio, ai danni di un negozio di articoli sportivi di viale regina Elena dove una 34enne indiavolata non ha esitato ad aggredire due commesse pur di riuscire a fuggire con un paio di scarpe. Ad accorgersi che in quella cliente c'era qualcosa che non andava è stata una dipendente del negozio che ha notato la ladra, una napoletana residente a Rimini, iniziare ad agitarsi mentre provava un paio id scarpe marca Puma. Quando la commessa si è avvicinata alla 34enne, questa ha iniziato a dare in escandescenza con pretese assurde e, nel tentativo di allontanare la dipendente, le ha chiesto di andare a prendere altre scarpe nel magazzino. Al rifiuto della dipendente, la rapinatrice si è agitata ancora di più e ha preteso che la donna rimuovesse il dispositivo anti taccheggio dalle scarpe perchè le voleva acquistare e indossare immediatamente. Nonostante la situazione surreale, la commessa ha eseguito l'ordine e, mentre una collega presidiava la porta d'ingresso, ha accompagnato la cliente alla cassa per il pagamento. Con una mossa fulminea, tuttavia, la 34enne ha afferrato un ombrello minacciando le due donne che cercavano di trattenerla ed è fuggita in strada. Le commesse hanno subito allertato i carabinieri e una pattuglia dell'Arma, che si trovava in zona, ha intercettato quasi subito la ladra bloccandola e arrestandola. Portata in caserma per le formalità di rito, la napoletana è stata poi trasferita nel carcere di Forlì in attesa del processo per direttissima che verrà celebrato sabato mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento