Arrestato a Riccione un truffatore internazionale, era ricercato in tutta Europa

Di origini greche, ma nato a Parigi, l'uomo era residente nella Repubblica di San Marino. A suo carico una serie di truffe agli istituti di credito ellenici

Si è conclusa a Riccione la carriera truffaldina di un 42enne greco, ufficialmente un commerciante, accusato di aver messo a segno una serie di raggiri agli istituti di credito ellenici. Sull'uomo, nato a Parigi ma residente a Lugano, pesava un mandato di cattura internazionale per truffe aggravate e continuate messe a segno tra il 2004 e il 2005. Negli ultimi anni il malvivente aveva spostato il suo domicilio nella Repubblica di San Marino e, i carabinieri di Riccione, si erano messi sulle tracce dello straniero. Il 42enne, che era solito spostarsi a bordo di autovetture di grossa cilindrata, è stato bloccato dai militari dell'Arma in territorio italiano mentre viaggiava su una Mini “Cooper S” e dichiarato in arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento