menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assembramenti e cliente ubriaco, la Municipale chiude un bar

Nonostante la presenza degli agenti, il titolare ha continuato a servire alcolici all'uomo in evidente stato di ebbrezza che si è poi rifiutato di fornire le proprie generalità

Dopo diversi esposti presentati dai vicini, che parlavano di continui assembramenti e schiamazzi, nel pomeriggio di domenica gli agenti della Municipale si sono presentati in borghese in un bar di Miramare. Appena arrivati sul posto il personale della Locale ha subito pizzicato 6 persone che consumavano tranquillamente all'interno del locale nonostante le disposizioni per la prevenzione della diffusione del Coronavirus. All'esterno, invece, si era creato un vero e proprio assembramento di clienti con numerose persone sedute ai tavoli che erano stati disposti senza rispettare le distanze adeguate mentre allo stesso tempo altri avventori erano in piedi. Per non creare disagi, gli agenti hanno atteso che tutti finissero le loro consumazioni ma nel frattempo il titolare ha continuato a servire un cliente che in palese stato di ebbrezza continuava ad ordinare alcolici. Visto il suo stato di alterazione, che lo rendeva anche molesto, il personale della Municipale ha provveduto ad identificarlo ma l'uomo si è rifiutato di fornire i documenti iniziando allo stesso tempo a insultare e minacciare le divise.

La giornata si è così conclusa con il bar, già sanzionato nei mesi precedenti sempre per la violazione delle misure anti-covid, che è stato chiuso per i prossimi 5 giorni mentre l'ubriaco è stato denunciato e multato per il mancato utilizzo della mascherina e per ubriachezza. Il titolare del locale, invece, a sua volta è stato deferito per aver somministrato alcolici a persone in stato di manifesta ubriachezza e la sua posizione segnalata anche alla Prefettura per ulteriori provvedimenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento